Interventi dei Carabinieri in Valdarno, denunce per guida in stato di ebbrezza, truffe e furti

Carabinieri delle varie Stazioni del Valdarno aretino hanno svolto numerosi interventi sul territorio al fine di contrastare violenze e crimini

Dopo attività di indagini i militari hanno deferito in stato di libertà una donna italiana, residente a Chieti, pluripregiudicata per una truffa ai danni di un residente nel Comune di Cavriglia.

La signora aveva messo in vendita sul sito internet “e-bay” una macchina fotografica, di fatto rivelatasi inesistente, ricevendo dall’uomo la somma di 300 euro. Appena ricevuto l’accredito dei soldi, la donna ha fatto perdere le proprie tracce.

Un uomo 38enne, via Burzagli a Montevarchi, alla guida della propria autovettura è rimasto coinvolto in un incidente stradale e, dalle successive analisi del sangue, eseguite presso l’ospedale “Santa Maria alla Gruccia” di Montevarchi dove veniva ricoverato, è emerso che era in stato di ebbrezza alcolica con un tasso alcolemico pari a 1,77 g/l. Patente ritirata e denuncia, oltre il verbale per l’infrazione.

Un cittadino rumeno, pluripregiudicato, in Italia senza fissa dimora è stato fermato a Montevarchi, all’uscita da un noto supermercato, dal quale aveva appena rubato bottiglie di Champagne per il valore di 500 euro. Verso il pregiudicato è stato proposto il foglio di via obbligatorio dal comune.

I Carabinieri di Castelfranco di Sopra, hanno denunciato un cittadino rumeno, per il reato di lesioni gravi a seguito di sinistro stradale. L’uomo, alle ore 00.30 del 9 maggio, a Terranuova Bracciolini, nella zona di ponte Mocarini, per cause in corso di accertamento, ha causato uno scontro con altre due macchine.

All’autista di una delle due vetture tamponate, rimasto ferito durante l’impatto, è stata refertata, dal pronto soccorso, una prognosi di 30 giorni.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai