Innamoràti… della Tramvia. Il Premio Ponte Vecchio protagonista all’Iclab

L’evento si terrà giovedì 14 febbraio in occasione di San Valentino all’Intercultural Creativity LABoratory di Firenze, in viale Guidoni 103

Una grande festa all’insegna dell’amore, a partire da quello per l’arte, la cultura, la musica e… la tramvia. Si intitola “Innamoràti…della Tramvia” l’evento che si terrà giovedì 14 febbraio in occasione di San Valentino all’ICLAB – Intercultural Creativity LABoratory di Firenze (viale Guidoni 103). Organizzato dall’associazione Toscana Cultura e dalla Fondazione Romualdo Del Bianco – Life Beyond Tourism prevede un ricco programma.

Nel corso dell’evento saranno presentate anche le prossime iniziative su scala mondiale del Movimento Life Beyond Tourism, nato con l’obiettivo di tradurre in pratica i princìpi di Life Beyond Tourism ovvero porre al centro l’incontro tra culture. Al Movimento possono aderire le espressioni culturali del territorio fiorentino, toscano, italiano: istituzioni culturali, singoli individui, aziende e artigiani che con il loro patrimonio di conoscenze tramandate nel tempo, contribuiscono a creare l’identità di ogni Paese. Proprio a loro, il prossimo 2 marzo 2019, sarà dedicato un evento al quale saranno presenti 45 Paesi dai 5 continenti e che vedrà come ospite d’onore il Bahrein con le sue più alte cariche della Cultura. Con l’arrivo della tramvia a Novoli il Movimento vede così collegata la centrale Sede di Palazzo Coppini – Centro Studi Incontri Internazionali (via del Giglio 10) con Iclab, l’open space in cu si terranno tutte le iniziative pensate per far dialogare artigiani di culture e lingue diverse tra loro e con il pubblico internazionale del Movimento, presentando il loro ‘saper fare’, le loro opere, ma anche l’anima delle loro aziende e l’impegno e la passione tramandati di generazione in generazione.

Ecco il programma per il 14 febbraio. Si partirà alle ore 16 con l’inaugurazione della mostra di “digisculture” dell’artista Andrea Tirinnanzi dedicate a Dario Nardella, Carlo Conti, Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni, Matteo Renzi, Giancarlo Antognoni, Paolo Del Bianco e altri 50 grandi fiorentini che (virtualmente) daranno il benvenuto alla tramvia. Il taglio del nastro sarà preceduto dal saluto del presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, della presidente della Commissione Cultura di Palazzo Vecchio Maria Federica Giuliani, dell’assessore alla mobilità di Firenze Stefano Giorgetti e dell’assessore al Turismo e allo Sviluppo Economico di Firenze Cecilia Del Re.

A seguire (ore 16.30) il concerto dell’Orchestra Giovanile di Firenze diretta da Janette Zadow. Sul palco (ore 17) saliranno poi numerosi poeti che saranno protagonisti di una loro performance: Francesca UlivelliJulius CamillettiCaterina TrombettiMary BianchiCosetta GaruglieriLeda GiannoniMara FaggioliGiancarlo BianchiGiovanna SpolveriLucia SucciClotilde VescoBianca PagliaiErnestina CarratoMario SodiRosita Comparini, Ermella Cintelli Molteni. In programma anche gli interventi degli attori Alessandro Calonaci e Ilaria Bucchioni.

Alle ore 17.40 si esibirà il pianista Giuseppe Fricelli. E ancora, a seguire: l’esibizione del pianista Moravio Martini e della jazz singer Barbara Martini (ore 17.50), l’esibizione del chitarrista classico Luciano Manara (ore 18). Sarà quindi Riccardo Azzurri (ore 18.10) a interpretare tre evergreen sul tema dell’amore, seguito (ore 18.20) dalla performance del cabarettista Piero Torricelli.

Alle ore 18.30 si svolgerà l’attesa cerimonia del Premio Ponte Vecchio, realizzato dalla Fonderia Il Cesello, e consegnato quest’anno a: Giancarlo Antognoni, Narciso Parigi, Gaetano Gennai, Regina Schrecker, Devid Cecconi, Paolo Penko, Michele Coppola, Davide Sigillò, Anna Bubba, Julius Camilletti, Lorella Consorti, Tiziano Panconi, Alessandro Cecchini e al coro folcloristico Cantantutti Cant’anchio che si esibirà a chiusura del pomeriggio di eventi (ore 19). La manifestazione sarà presentata dal giornalista Fabrizio Borghini e interamente ripresa dall’emittente Toscana Tv per la rubrica Incontri con l’arte.

Per l’intera durata dell’evento, ad ingresso libero, all’Iclab saranno ospiti Idea Toscana, Lungotramvia, Banfi e B&B Hotels. A tutti gli intervenuti verrà offerta una schiacciata alla fiorentina della Pasticceria Le Dolcezze di Pietro, accompagnata da spumanti e vini dell’azienda Banfi di Montalcino.

Info: www.lifebeyondtourism.org

 

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai