Il Consorzio Vino Chianti parte per un tour promozionale internazionale

Brasile, USA, Germania, Polonia e Russia sono le prossime tappe

In programma sei appuntamenti internazionali per un investimento complessivo di 350mila euro, con tappe in Brasile, Usa, Germania, Polonia e Russia. E’ l’attività del Consorzio Vino Chianti realizzata grazie al progetto europeo OCM (Organizzazione Comune Mercato vitivinicolo) e PSR Regione Toscana Misura 3.2.

Sono 17 le aziende del Consorzio partite per un percorso promozionale che da San Paolo in Brasile, le porterà nel cuore del territorio statunitense facendo tappa a New York il 22 ottobre e proseguendo per Las Vegas, nell’ambito dell’evento Simply Italian Great Wines U.S. Tour 2018 di IEM, (International Exhibition Management).

Il tour internazionale rappresenta un momento per far conoscere grazie a specifici seminari e incontri i vini della denominazione Chianti docg ad operatori e alla stampa del settore attraverso incontri B2B con l’obiettivo di avviare e/o consolidare i canali di commercializzazione:

“La promozione internazionale è un veicolo fondamentale per valorizzare e rendere più solide le nostre aziende – commenta Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti – Essere presenti su mercati chiave e dalle enormi potenzialità con una formula coordinata e organizzata  si sta confermando una modalità vincente. Fondamentale, come lo dimostrano i fatti, si è rivelata la programmazione a lungo termine, soprattutto nei mercati emergenti e diversificati come la Cina”.

In Cina prosegue con successo l’attività della “Chianti Academy”, prima scuola del Consorzio Vino Chianti specializzata nel formare esperti della Denominazione e realizzata in collaborazione con Interwine di Guangzhou, leader del mercato fieristico cinese e da qualche anno partner promozionale del Consorzio.  Quattro le prossime tappe di novembre: Pechino, Shanghai, Guangzhou e Shenzhen.

Per la delegazione del Consorzio il rientro in Europa è in programma nel mese di novembre con la partecipazione a due eventi organizzati di concerto con il Gambero Rosso. Si comincia a Varsavia il 14 novembre e a seguire l’appuntamento di Amburgo il 16 novembre. In entrambe le tappe sono previsti seminari in cui verranno presentate 7 riserve e 7 Chianti d’annata selezionati.

Il 22 novembre, sempre nell’ambito dell’evento targato Gambero Rosso “WORLDTOUR 2018”  la denominazione toscana volerà a Mosca. In Russia riflettori puntati sulle aziende vinicole che hanno ottenuto i tre bicchieri Gambero Rosso, ma anche un’area istituzionale del Consorzio Vino Chianti. Infine per concludere la giornata Marco Sabellico terrà una masterclass interamente dedicata alle eccellenze della Denominazione.

“Dalla Russia – dice Busi – ci attendiamo importanti risposte anche se trattasi di mercato difficile, ma riteniamo che il binomio food e vino italiano siano armi vincenti per concretizzare le potenzialità di quel mercato costituito da milioni di persone ad alto reddito che oltre ad apprezzare il made in Italy in generale sempre più spesso sono presenti in Italia, ed in toscana in particolare, costituendo un business da tenere sotto controllo.”

Tag
Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai