GROSSETO – Sono già 15 i partecipanti al corso di bocce paralimpiche

Federbocce Toscana, Circolo Bocciofilo Grossetano e Skeep organizzano l’iniziativa

L’unione fa la forza: Federazione Italiana Bocce Toscana, Circolo Bocciofilo Grossetano e Skeep hanno dato il via a un corso di bocce per ragazze e ragazzi con disabilità intellettivo relazionale dell’associazione, che ogni mercoledì dalle 16.30 alle 18.00 si ritroveranno al Bocciodromo Comunale del capoluogo maremmano.

A seguito della partecipatissima giornata promozionale di qualche tempo fa, ben 15 ragazzi di Skeep hanno richiesto di praticare le bocce; così FIB Toscana e C.B. Grossetano hanno organizzato un corso di bocce paralimpiche, tenuto dagli istruttori della società. Il corso è stato presentato mercoledì 16 ottobre, alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Grosseto Fabrizio Rossi, del nuovo Presidente del C.B. Grossetano Pasquale De Filippo, con i collaboratori referenti del progetto Domenico Aurilio e Michele Barone, del Presidente di FIB Toscana Giancarlo Gosti, della delegata del Comitato Italiano Paralimpico di Grosseto e Presidente di Skeep Cristiana Artuso e del delegato FIB Grosseto Mauro Gennari.

Tutte le corsie del Bocciodromo si sono animate di attività, con giochi di bocce, esercizi propedeutici e attività con palline di diverso peso e dimensione pensata per tutte le abilità secondo un programma prestabilito.

“Siamo fieri di aver dato il via a questo corso – dichiara il Presidente De Filippo – grazie all’impegno dei nostri tesserati, soci e atleti, che si dedicano con piacere e responsabilità a far giocare questi ragazzi”. “Il gioco delle bocce è portatore di valori, di divertimento e di inclusione – dice il Presidente Gosti – e giornate come queste lo dimostrano. La Federazione promuove l’attività paralimpica, che in Toscana e in crescita; l’iniziativa del C.B. Grossetano è un fiore all’occhiello”. Cristiana Artuso commenta: “Le bocce hanno appassionato fin da subito i nostri ragazzi, che sono entusiasti di questa iniziativa. A nome delle famiglie e dell’associazione Skeep ringrazio FIB Toscana e il Circolo Bocciofilo Grossetano che hanno concesso questa grande opportunità”.

Grande è la sinergia tra le parti, come è d’uso nell’attività con gli atleti paralimpici, con gli istruttori della disciplina costantemente affiancati dai volontari dell’associazione, come rimarca l’Assessore allo Sport Fabrizio Rossi: “L’amministrazione comunale è al fianco dello sport e in particolare di queste iniziative, dove si parla il linguaggio universale dell’attività sportiva, un linguaggio di inclusione.

Plaudo al Circolo Bocciofilo Grossetano che gestisce molto bene il Bocciodromo Comunale e dimostra tutto il suo valore impegnandosi con Skeep e Federbocce Toscana in un corso che darà grande soddisfazione, come dimostrano i sorrisi dei ragazzi e dei loro accompagnatori”.

Tag
Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai