GROSSETO – Cane di quattro mesi maltrattato con collare elettrico. Denunciato il proprietario

Cucciolo di cane Bracco Kurzhaar di quattro mesi con collare elettrico al collo,  denunciato il proprietario per maltrattamento di animali a Manciano (GR).

Sabato 21 aprile  le guardie della LAC sono intervenuti unitamente al Comando stazione Carabinieri Forestali di Manciano (GR) dopo aver ricevuto segnalazioni  da parte di alcuni cittadini  indignati per le condizioni in cui era sottoposto un cucciolo di cane di circa quattro mesi di razza Bracco kurzhaar.

I fatti avvenuti nella frazione della Marziliana, dove un uomo  aveva inserito al collo del proprio cane un collare elettrico,  che all’abbaio del cane emetteva  forti scosse. Giunti sul posto gli Agenti/Ufficiali hanno accertato la presenza del collare elettrico posizionato al collo del cane trovato in lacrime e in evidente stato di shock.

Dopo aver rintracciato il proprietario del cane (che si è giustificato di aver posizionato il collare elettrico al cane per non farlo abbaiare in quanto  i vicini si sarebbero lamentati), il dispositivo è stato immediatamente rimosso dal collo dell’animale.

Durante l’accertamento  nella proprietà dell’uomo emergeva anche una piccola gabbia con al suo interno fauna selvatica detenuta in condizioni incompatibile  con la propria  natura e priva di qualsiasi autorizzazione.

Il collare elettrico (perfettamente funzionate al momento dell’accertamento), il cane, la fauna selvatica sono stati posti sotto sequestro da parte degli Agenti/Ufficiali presenti. Il  proprietario  del cane  è stato denunciato per violazione della Legge 189/04  ovvero per  maltrattamento di animali  e detenzione di animali incompatibile con la propria natura.

Tag
Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai