Furto in Zona Mercato Centrale a Firenze. Fermato 22enne con refurtiva in tasca

Continua l’attività di contrasto ai borseggi e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri 2 persone sono finite in manette, mentre per altre 7 è scattata una denuncia per vari reati

A Firenze la Polizia di Stato continua la sua attività di contrasto ai reati predatori e allo spaccio: volanti e poliziotti in borghese pattugliano le strade cittadine, con particolare attenzione al quartiere di San Lorenzo.

In zona Mercato Centrale, la Squadra Mobile ha sorpreso un cittadino marocchino di 22 anni con in tasca due cellulari rubati e un portafogli con carte di credito e documenti intestati alla vittima di un borseggio. Il giovane magrebino è stato fermato dagli uomini del ”Nucleo pattuglie” della Sezione Contrasto alla Criminalità Diffusa intorno alle 16.30 all’angolo tra via Nazionale e via Chiara, mentre stava provenendo a piedi dalla Stazione Centrale. Recuperata la refurtiva, gli agenti non hanno poi impiegato molto tempo per risalire ai legittimi proprietari.

Sia gli smartphone che il portafogli erano stati rubati in giornata a tre ignare vittime, nei pressi di Santa Maria Novella.

Il 22enne, già noto alle forze dell’ordine con ben 7 “Alias” al suo attivo, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto, finendo in manette con l’accusa di ricettazione. Dovrà inoltre rispondere del reato di indebito possesso di carte di credito rubate (quelle contenute nel portafogli recuperato dalla polizia), oltre alla violazione degli obblighi sul soggiorno, in quanto risultato anche irregolare sul territorio italiano.

 

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai