FIRENZE – Vittorio Storaro all’Istituto Lorenzo de’ Medici

Oggi 3 maggio 2018 un seminario Lighting Designer aperto a tutti

Il cinematographer, vincitore di 3 premi Oscar, sarà a Firenze oggi

Gli piace definirsi cinematographer, invece di “direttore della fotografia” ed è il maestro di luci e ombre che ha vinto tre Oscar per la migliore fotografia in film che hanno fatto la storia come Apocalypse Now, Reds e L’ultimo imperatoreVittorio Storaro domani sarà a Firenze, all’Istituto Lorenzo de’ Medici a condurre un seminario dal titolo “Luce e Architettura” per spiegare, insieme alla figlia, Francesca Storaro, come interpretare il linguaggio dell’architettura, della scultura e della pittura attraverso il linguaggio della luce.  

Il seminario avrà inizio alle 11,30 alla scuola internazionale di via Faenza 43, ed è aperto a studenti e cittadini e sarà l’occasione di ascoltare chi con la luce ha intessuto una relazione lunga una carriera, Storaro ha curato la fotografia di quasi tutti i film di Bernardo Bertolucci dal conformista al Piccolo Budda, è il presidente onorario dell’Accademia della Luce, l’autore di Scrivere con la luce, enciclopedia di tre volumi frutto dell’esperienza del suo lavoro.

La lezione inizia con un’introduzione alla figura professionale del Lighting Designer, l’architetto della luce, riconosciuta e rispettata a livello internazionale, sta cominciando a farsi conoscere anche in Italia. Il seminario prosegue poi con la descrizione di progetti di lighting design come ad esempio la Chiesa di San Bernardino dell’Aquila e i Fori Imperiali a Roma.

“La luce offre un nuovo linguaggio, una forma di comunicazione che garantisce la percezione degli oggetti, può trasmettere storia, cultura ed emozione. Siamo onorati di poter ospitare un maestro del cinema come Storaro per un incontro aperto che avrà tanto da insegnare a chi vorrà partecipare”, commentano Carla Guarducci e Fabrizio Guarducci, direttrice e presidente dell’Istituto Lorenzo de’ Medici.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai