FIRENZE – Ubriaco aggredisce tre agenti della ferroviaria

Nella notte tra mercoledì e giovedì, un trentottenne pratese visibilmente ubriaco è salito a bordo di un treno in partenza dalla stazione di Santa Maria Novella. L’uomo, oltretutto sprovvisto di biglietto, è stato invitato a scendere dagli agenti della polfer. In un primo momento ha obbedito, ma poi ha iniziato a molestare e minacciare di morte un addetto alle pulizie e alcuni operai che lavoravano in un cantiere interno alla stazione, costringendo la polizia ferroviaria a intervenire di nuovo.

Dopo essere stato condotto negli uffici per l’identificazione, l’ubriaco ha cercato di fuggire assalendo tre agenti. Due di loro se la sono cavata con poco (rispettivamente tre e cinque giorni di prognosi); il terzo, invece, ha riportato la frattura di un braccio: quarantacinque giorni di prognosi.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai