FIRENZE – Raggiunto accordo in Conferenze Stato-Regioni e Stato-Città per pagamenti dei debiti di pubbliche amministrazioni

Le Conferenze Stato-Regioni e Stato-Città si sono risolte con un doppio accordo per quanto riguarda i termini di pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione : sono 7,2 i miliardi di euro stanziati dal Governo per le Regioni italiane, 5 miliardi invece la somma destinata ai Comuni.

Queste ingenti somme di denaro vanno sommate ai 2,1 miliardi stanziati per il solo pagamento  dei debiti in conto capitale lasciati in sospeso dagli enti locali e nel complesso saranno distribuite con priorità per quei debiti che lo Stato non ha estinto entro l’8 aprile 2013.

>“Patto per la Repubblica” – sostiene il neo Ministro degli Affari Regionali Graziano Delrio , che aggiunge – “E’ una buona giornata”.

Un commento al decreto pagamenti anche da parte di Flavio Zanonato , neo Ministro dello Sviluppo Economico, secondo il quale il provvedimento “va nella giusta direzione”, posto che “queste risorse vengano erogate alle imprese con tempi rapidi e certi”.

Alla Regione Toscana, annuncia il Presidente della Giunta Regionale Enrico Rossi, arriveranno 160 milioni di euro, dei quali, specifica, “40 saranno destinati alle Ferrovie dello Stato”. Ribadisce inoltre che in ogni modo la Regione Toscana “paga entro 60 giorni e non ha problemi di liquidità”.

E’ compito della Regione adesso fare in modo che la ripartizione delle somme di denaro sia quanto più rapida possibile nella consapevolezza che molte aziende aspettano il loro dovuto pagamento per scongiurare il rischio di chiusura.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai