FIRENZE – Quando l’amore per la pizza diventa una sfida

Il pizzaiolo di Pizza in Piazza svela il segreto della sua pizza e ci confida un sogno

Maurizio Lorenzano, in arte Jhonny Manero, è uno che in mezzo a farina, lievito, pomodoro e mozzarella ci è cresciuto. La prima pizza l’ha infornata a 13 anni appena, in quelle assolate terre di Calabria dov’è nato.  Lì è sbocciato l’amore per l’arte bianca e sono passati 36 anni a giro per il mondo tra forni, pale, legna da ardere nelle pizzerie di Europa e Stati Uniti, per poi tornare in Italia e stabilirsi in Toscana, che ormai da più di vent’anni è la sua casa. Oggi lavora da Pizza in Piazza a Firenze, nel rione dello Statuto e con se ha portato quel bagaglio raccolto in tutte quelle pizzerie dove ha lavorato. Un’esperienza artigiana fatta di passione, qualità, attenzione al dettaglio, piccoli trucchi imparati ogni giorno. Risultato: una pizza che è un’esplosione di sapori, leggerezza e non appesantisce neanche se fai il bis.  Ci confida il perché: è fatta con lievito madre, a lievitazione lentissima, e richiede due giorni di preparazione: «Il segreto? Solo ingredienti di primissima qualità, tanta pazienza e la voglia di essere amato per ciò che amo di più: fare la la pizza».  E così seduti nel minuscolo locale di piazza della Vittoria, ci rivela il suo più grande sogno.

E chi conosce Jhonny Manero sa che per lui i sogni si declinano non come astrazioni, ma come sfide da vincere. Fare la pizza più lunga del mondo. Anzi di più: superare i due chilometri, una distanza cui nessun pizzaiolo è mai arrivato prima. Il record imbattuto, ad oggi è di 1,930 chilometri, stabilito in America due anni fa. Ma i record non sono altro che tappe da superare. E Manero ci lascia con una promessa: «Succederà presto, prestissimo. Sto già organizzando tutto». Confidiamo nell’obiettivo dell’artista della farina di battere ogni primato sulla quantità. Ma intanto ci lasciamo sedurre dalla qualità della sua  pizza…

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai