FIRENZE – Paga le bollette con carte di credito rubate: in manette 27enne

Paga le bollette con carte di credito rubate: in manette 27enne albanese. L’allert della banca ha fatto subito scattare l’allarme e in pochi minuti la polizia ha rintracciato il responsabile 

Nel tardo pomeriggio di ieri gli agenti delle volanti hanno arrestato un cittadino albanese di 27 anni con l’accusa di indebito utilizzo di carte di credito rubate e ricettazione.

Gli ALLERT della banca hanno fatto scattare l’allarme: qualcuno, utilizzando carte di credito rubate, aveva addirittura pagato le bollette di luce e telefono, continuando a fare acquisti e prelievi di denaro nella zona di Gavinana. Le volanti della Questura hanno avviato subito le ricerche e dopo alcune verifiche il soggetto è stato rintracciato nella sala Bingo di un circolo della zona. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato in possesso delle carte “incriminate”, oltre a varie ricevute di pagamento.

Secondo una prima stima, il totale delle spese contestate supererebbe i 2.000 euro, tra prelievi in contanti e pagamenti vari. Tra gli acquisti effettuati – sempre allo stesso modo – è saltata fuori anche una bottiglia di vino pregiato da 80 euro ed una stecca di sigarette.

Tag
Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai