FIRENZE – La ricetta del candidato sindaco Scipioni per Vinci

Potenziamento dell'economia, crescita del territorio e benessere dei cittadini

“Potenziamento dell’economia locale in sinergia con lo sviluppo culturale di Vinci e del territorio”, queste le priorità di Alessandro Scipioni, candidato sindaco della coalizione di Centrodestra alle prossime amministrative del 26 maggio. “Bisogna farla finita con le deleghe inutili dal puro valore propagandistico con la quale il Comune ha marciato in questi ultimi anni. Pace, cooperazione internazionale, pari opportunità sono temi importanti ma prima di tutto un Comune deve occuparsi di ben altro! Noi siamo quelli dei fatti concreti: vogliamo mettere al primo posto la crescita del territorio, il benessere dei cittadini di Vinci. Vogliamo far riprendere vigore al commercio e creare nuove opportunità di sviluppo per gli imprenditori e per tutti quei giovani che abbandonano i piccoli paesi perchè incapaci di dare loro concrete risposte lavorative”, continua Scipioni. Come? “Anzitutto impegnandoci ad incentivare il turismo stanziale nel territorio: Vinci non deve più essere considerata una meta di passaggio ma una località ambita dove trascorrere il proprio soggiorno. Dobbiamo lavorare costruendo attrattive che portino i turisti a fare di Vinci la propria base, a spendere a beneficio dei nostri commercianti, delle strutture alberghiere, dei ristoratori. Tutto questo è possibile solo rimboccandosi le maniche e cominciando a lavorare nell’interesse del territorio. Queste sono le cose di cui si deve occupare un Comune, tutto il resto è propaganda.”

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai