FIRENZE – In Fortezza arriva il Festival del Libro

Dal 28 al 30 settembre un programma ricco di appuntamenti e ospiti

Questo weekend torna la seconda edizione del festival Firenze Libro Aperto 2018, kermesse che vede editori e libri protagonisti in un ricco calendario di eventi, incontri, show e concerti.

Dopo il successo della prima edizione torna al padiglione Spadolini della Fortezza Da Basso di Firenze il Festival del libro, una tre giorni di ampio respiro culturale in cui il tema “Ponti” farà da filo conduttore attraverso parole e letture per comprendere la realtà e le sue numerose sfaccettature fra passato, presente e futuro. Attorno al tema della fiera anche illustrazioni e fumetto, editoria e traduzione, ma anche cucina, viaggio e fotografia.

Un progetto elevato e ambizioso, anche nelle parole di Paolo Cammilli, direttore del festival:

Numerosi incontri, presentazioni ed eventi cercheranno di ridurre le distanze tra le persone, tra mondi culturali e letterari distanti, tra differenti forme di espressione e di comunicazione. Con questo ambizioso progetto che, lo rivendichiamo con orgoglio, non si avvale di contributi pubblici, vorremmo offrire un luogo di incontro e di scambio, nel quale tutte le realtà culturali ed editoriali possano interagire con un ampio pubblico, condividendo idee e proposte per costruire così nuovi ponti da attraversare insieme.

Numerosi gli ospiti di questa edizione 2018: Alicia Gimenez Bartlett, Stefano Benni, Nanni Moretti, Diego De Silva, Vittorio Giardino, Giacomo Keison Bevilacqua, Sandrone Dazieri, Anna Maria Falchi, Leo Ortolani, Paolo Genovese, Antonio Manzini, Sio, Andrea Scanzi, Leonardo Gori, Sergio Staino, Sara Rattaro, Giuliano Scabia, Gianni Biondillo, Valentina D’Urbano, Federica Bosco, Anna Premoli, Claudio Marazzini, Paolo Crepet, Lorenza Indovina, Marco Vichi, Claudio Piersanti, Roberto Recchioni, Marcello Fois, Giampaolo Simi, Francesco Recami, Valerio Aiolli, Emiliano Gucci, Matteo Bussola, Vladimir Luxuria, Paola Barbato, Roberto Cotroneo.

In programma reading, anche musicali, per consentire al pubblico di approcciare la lettura in un modo inconsueto e suggestivo. Tra questi è in programma per sabato 29 quello della durata di due ore firmato Nanni Moretti in cui l’artista alternerà estratti degli autori Natalia Ginzburg e Goffredo Parise.

Domenica 30 spazio invece a Lorenza Indovina. In cartellone inoltre reading di poesia e di letteratura per l’infanzia, ben cinque al giorno, dei classici per ragazzi.

Gli appassionati di Comics e disegno grafico avranno a disposizione una programmazione dedicata per l’intera durata del Festival, con ospiti importanti tra cui Vittorio Giardino, Leo Ortolani, Magnasciutti, Tuono Pettinato, Caluri e Pagani, Roberto Recchioni, Sio, Tito Faraci, Giacomo Keison Bevilacqua, Andrea Plazi e molti altri, con appuntamenti e workshop sui tre giorni.

Largo spazio alle variopinte forme dell’arte e quindi alla musica, a partire dall’anteprima del festival il 26 settembre con l’esibizione pianistica di Stefano Bollani. A seguire durante le giornate di Firenze Libro Aperto si alterneranno Francesco Tricarico, Roberto Vecchioni, Francesco Motta, Leeroy Thornhill, Modena City Ramblers, Bud Spencer Blues Explosion, Dj Claptone e Ginevra di Marco.

Per gli autori di libri inediti la ‘Borsa degli inediti’ sarà un’imperdibile occasione per incontrare gli editori presenti al Festival: venerdì 28, dalle ore 14 alle ore 17.30 spazio quindi agli scritti di qualsiasi genere letterario che potranno essere presentati e discussi con le case editrici.

Maggiori informazioni sul sito firenzelibroaperto2018.it

Tag
Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai