FIRENZE – Il trionfo della morte in ottocento martìri

L’8 luglio ore 21.00 a Le Murate. Progetti Arte Contemporanea

La performance è l’esito di un progetto didattico, ideato dall’artista Luigi Presicce, dal titolo L’Accademia dell’immobilità. Molte opere dell’autore sono infatti basate sul raggiungimento dell’immobilità della scena, di un tableau vivant che consente all’artista di collocare nella dimensione atemporale della pittura le sue performance.

Nello spazio suggestivo de Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, un gruppo di studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze ha applicato la pratica dell’ascolto, dell’esercizio fisico e mentale: il risultato, di elevato impatto scenico, offre suggestioni e rimandi all’arte del passato e agli eventi storici che ne caratterizzano il racconto per simboli e allegorie.  La costruzione della scena parte da un disegno realizzato dagli studenti sotto dettatura, la cui immagine di partenza, scelta tra miniature del quattrocento, non è visibile a nessuno. Nasce così una scena pittorica che si consolida progressivamente attraverso suggestioni e memorie del passato, che riattivate suggeriscono visioni per traslato.

Si consiglia la prenotazione Info e prenotazioni 

Tel. 055-2768224 055-2768558 Mail: info@muse.comune.fi.it

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai