FIRENZE – Coltelli e droga, nei guai fiorentino e albanese

FIRENZE – La notte scorsa la polizia ha denunciato un fiorentino di 19 anni per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Il giovane è stato fermato intorno alle 3 mentre stava percorrendo via Silvani a bordo di un’autovettura. Quando il 19enne, durante il controllo, ha aperto il vano portaoggetti per prendere i documenti del mezzo, gli agenti della volante hanno subito notato due coltelli riposti nel cassettino. Gli oggetti, 15 e 20 centimetri di lunghezza, sono stati immediatamente sequestrati.

Ieri mattina invece gli uomini del Commissariato Oltrarno hanno denunciato un cittadino albanese di 40 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli operatori in abiti civili, insospettiti dall’atteggiamento dello straniero, hanno monitorato i suoi spostamenti da via Maso Finiguerra fino a Lungarno Santarosa e Piazza del Carmine. Durante questo, tragitto l’uomo ha ricevuto numerose chiamate sul telefonino e appena si è incontrato con un giovane tossicodipendente fiorentino, già noto agli agenti, i poliziotti sono entrati in azione. Il 40enne ha allora tentato di disfarsi di due dosi di cocaina che aveva in tasca, lasciandole cadere a terra, ma la cosa non è sfuggita agli uomini del Vice Questore Aggiunto Massimo Buggea che hanno immediatamente recuperato e sequestrato lo stupefacente.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai