FIRENZE – Artigiani faccia a faccia con buyers stranieri. C’è anche JD.com

Gli artigiani faccia a faccia con i buyers stranieri. E c’è anche il colosso cinese JD.com

Domani (dalle 9.30) e venerdì ‘Italia Crafts B2B’ sbarca alla 82esima Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze

15 operatori statunitensi, cinesi e canadesi incontrano 64 aziende toscane e italiane. Il presidente di Artex: “Un’occasione unica”

Quindici buyer arriveranno a Firenze dagli Stati Uniti, Canada e Cina per incontrare 64 imprese artigiane selezionate in Toscana e nel resto d’Italia. E ci sarà poi un meeting speciale, con il colosso cinese dell’e-commerce JD.com. Si chiama Italian Crafts B2B, due giornate di incontri business organizzate da Artex – Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana, con il supporto della Regione Toscana e in collaborazione con Firenze Fiera, che si terranno domani e venerdì 27 aprile in occasione della 82esima Mostra Internazionale dell’Artigianato alla Fortezza da Basso, a Firenze.

Saranno in tutto 220 incontri attraverso i quali le imprese potranno consolidare o avviare la propria presenza nei mercati internazionali. Le aziende sono già state selezionate dai buyer nel mese di marzo, grazie al materiale inviato loro da Artex. Si occupano del settore arredo, complemento di arredo, gioielleria, fashion accessories, pelle, gardening e lighting. Ogni operatore internazionale durante la due giorni incontrerà circa 20 aziende. Tutti i meeting si terranno nelle sale monumentali della Fortezza da Basso, dove sono state allestite 15 postazioni per le aziende, che avranno uno spazio per fare l’incontro ed esporre la loro merce; saranno poi a disposizione degli interpreti. Inoltre altre 8 aziende del settore food incontreranno Unicoop Firenze.

Il 26 aprile sarà anche la giornata di un ospite d’eccellenza: JD.com, colosso cinese delle vendite online, che ha lanciato qualche settimana fa il suo portale dedicato al lusso. Al mattino, dalle 9.30, alcune aziende selezionate incontreranno i responsabili del portale, poi nel pomeriggio, alle 14, ci sarà un incontro istituzionale con la Regione Toscana, Artex, Unioncamere Toscana, Firenze Fiera, Cna e Confartigianato, con la collaborazione di Artex. Alle 15 il workshop in cui il leader dell’e-commerce cinese si presenterà alla Mostra Internazionale dell’Artigianato (Sala Scherma – Fortezza da Basso). Alle 16 di nuovo meeting con le aziende e infine alle 17 la visita alla fiera.

“Italian Crafts B2B offre alle imprese artigiane un’occasione unica – dice Giovanni Lamioni, presidente di Artex – quella di incontrare dei buyer internazionali in casa, e in particolare uno dei leader al mondo dell’e.commerce, JD.com. Raggiungere importanti soggetti esteri non è sempre così facile, le fiere di settore infatti non garantiscono i contatti e i prezzi per la partecipazione non sono sempre sostenibili.  Ci auguriamo che possano nascere contatti importanti per lo sviluppo delle nostre aziende nei mercati internazionali”.

“Si tratta di un’occasione da non perdere – spiega Stefano Ciuoffo, assessore alle Attività produttive della Regione Toscana – il nostro ruolo è quello di valorizzare l’internazionalizzazione delle nostre aziende e offrire il nostro target e la nostra qualità anche su scenari più rilevanti come il mercato cinese e quello americano. E’ in questo contesto che è necessaria maggiore attenzione e supporto da parte di soggetti istituzionali per dare la possibilità alle nostre aziende, che hanno dimensioni più modeste e che possono difficilmente rivolgersi a livello internazionale, di essere presenti con maggiore peso. E’ quindi fondamentale lavorare per fare rete per essere presenti in modo capillare e efficace.”

 

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai