FIRENZE – Arrestato stalker dopo anni di violenze

FIRENZE – Per anni aveva messo in atto violenze fisiche e psicologiche con minacce e molestie continue, anche attraverso WhatsApp, nei confronti dell’ex – dalla quale aveva avuto una figlia ad oggi minorenne – e, da qualche mese anche, del suo nuovo compagno. Aveva così finito per cagionare alle vittime un fondato timore per la loro incolumità. Ieri l’ultimo episodio dello stalker, arrestato dalla polizia in un centro di riabilitazione in via di Scandicci dove l’uomo, un napoletano di 40 anni, aveva aggredito per l’ennesima volta la coppia che in quel momento stava visitando una parente ricoverata nella struttura.

Dopo aver preso a schiaffi i due fidanzati, avrebbe tirato i capelli alla donna, offendendola e minacciandola. La parte lesa sarebbe poi riuscita a fuggire dal suo aggressore lanciando immediatamente l’allarme al 113. Gli uomini della Squadra Volante, subito intervenuti, hanno immediatamente bloccato il 40enne ricostruendo, tramite le testimonianze, una lunga serie di analoghi episodi pregressi durante i quali, almeno dal 2008, la vittima principale dei fatti avrebbe subito ripetuti atti persecutori, comprese minacce col coltello.

Quando poi, mesi fa, ha cominciato una nuova relazione, le violenze sono aumentate andando a colpire anche il nuovo ragazzo della donna soprattutto con ripetuti messaggi minatori inviati tramite WhatsApp. Tra questi, gli agenti hanno accertato anche una foto di due coltelli inviata dal telefonino dell’arrestato. Questa mattina il processo per direttissima presso il Tribunale di Firenze.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai