FIRENZE – Arrestati pusher e grossista marocchini

FIRENZE – Nella mattinata di ieri, durante uno specifico servizio di contrasto agli stupefacenti, la Squadra Mobile ha arrestato due cittadini marocchini di 38 e 57. Il 57enne, ben noto agli operatori per i suoi precedenti, era stato osservato prendere accordi con due giovani in zona Ponte di Mezzo. Dopo un po’ lo straniero si è incamminato verso via Mariti dove ha incontrato l’altro suo connazionale.

Gli uomini della Squadra Contrasto a Crimine Diffuso, ben appostati, hanno assistito in diretta allo scambio della droga. Il più giovane dei due è stato fermato e trovato in possesso di 22 grammi di hashish. Ma gli investigatori sono voluti andare a fondo nella vicenda approfondendo alcuni accertamenti nei confronti dell’altro uomo: il probabile grossista. Gli agenti lo hanno raggiunto e fermato in strada: lo straniero aveva addosso una banconota falsa da 50 euro risultata poi essere la moneta di scambio con la quale il suo cliente pusher l’aveva poco prima ripagato.

Nella sua abitazione sono stati successivamente sequestrati altri 100 grammi dello stesso stupefacente. Il 38enne è così finito in manette con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini dispaccio di sostanze stupefacenti; l’altro magrebino dovrà invece rispondere di detenzione ai fini di spaccio e spendita di monete false.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai