Fabbrica Europa 2018, presentato il cartellone della XXV edizione

Festival Fabbrica Europa è un progetto della Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee e gode del sostegno di Regione Toscana, Comune di Firenze, MiBACT e Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze

“Venticinque anni sono un compleanno importante, un compleanno che è una ri-partenza, anche se Fabbrica Europa è da sempre in partenza, è un festival aperto alla contemporaneità, alla multiculturalità, a linguaggi e inconsueti. Per questo attira un pubblico anche giovanissimo, quel pubblico che non siamo abituati a vedere ad altre rappresentazioni ma qui viene attratto da proposte così nuove e così varie”.
Così la vice-presidente della Regione Toscana ed assessore alla cultura Monica Barni ha sintetizzato la peculiarità del festival Fabbrica Europa, giunto quest’anno alla sua 25esima edizione e presentato oggi nella sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze.

Festival Fabbrica Europa è un progetto della Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee e gode del sostegno di Regione Toscana, Comune di Firenze, MiBACT e Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Questa edizione vede inoltre la collaborazione con la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e con la Fondazione Teatro della Toscana, oltre al supporto di Institut Français.

L’edizione 2018 di Fabbrica Europa si terrà a Firenze dal 4 maggio al 10 giugno. Porterà in scena 52 titoli, 96 repliche, 10 produzioni, 15 prime tra nazionali/assolute/site specific. Le rappresentazioni si terranno alla Stazione Leopolda, ma non solo, infatti il festival coinvolgerà anche le ex Scuderie Granducali delle Cascine ed importanti teatri di Firenze tra cui il Teatro Goldoni, il Teatro della Pergola e il Teatro Cantiere Florida.

“Fabbrica Europa è anche un festival fortemente aperto alla dimensione interazionale – ha aggiunto l’assessore Barni, sottolineando la presenza in cartellone di 200 artisti provenienti da 20 diversi Paesi – che porta sul nostro territorio artisti ed esperienze che vengono da tanti altri Paesi. Anche in questo conferma la sua contemporaneità ed il suo modo da raccontare la nostra società”.
Oltre all’assessore Barni hanno partecipato alla presentazione della XXV edizione di Fabbrica Europa anche Cristina Giachi, vicesindaco del Comune di Firenze, Gabriele Gori, direttore generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Tuccio Guicciardini, presidente della Fondazione Fabbrica Europa, Maurizia Settembri e Maurizio Busìa, direttori artistici del Festival
Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai