‘Estate Porcinai’ domani allo Chalet Fontana, arte e benessere con le lezioni di Tai Chi

Rassegna estiva di eventi dedicati al grande paesaggista. “Estate Porcinai” domani allo Chalet Fontana, arte e benessere con le lezioni di Tai Chi

Nel giardino le suggestive sculture di Paola Crema: “È un grande onore essere qui, un luogo magico”

Arte e benessere per Estate Porcinai allo Chalet Fontana, la rassegna di eventi ispirata al grande paesaggista del Novecento, uno dei più importanti a livello nazionale. Il pensiero di Pietro Porcinai e la sua capacità di sperimentare la potenzialità dei luoghi coniugando estetica e funzionalità  rivivono tutta l’estate nello splendido giardino dello storico locale di viale Galilei,

Domani, giovedì 19 luglio,  dalle 18.45, spazio al benessere con le lezioni di Tai Chi “L’arte del nutrimento dell’energia vitale” con il maestro Massimo Mori. 

Nel corso dei mesi estivi, inoltre,  il suggestivo spazio verde dello storico locale e caffè letterario si animerà con l’ attività del vivavio Il Calicanto e dell’orto bioattivo NoaFood. Un suggestivo allestimento, realizzato  grazie alla collaborazione con la Fornaciai Art Gallery, mette in relazione le 4 opere scultorie di Paola Crema e le piante, come  i grandi oleandri, della Giorgio Tesi Group, in un’alternanza raffinata e armonica che verrà esaltata da una creativa illuminazione dal tramonto. Un’esposizione che sta avendo un grande successo di pubblico.

“È bellissimo essere qui, un onore: sculture magiche in un giardino magico –  ha detto l’artista Paola Crema in visita al giardino insieme a Fabio Fornaciai, della Fornaciai Art Gallery che ha collaborato alla realizzazione della mostra – Figure che ti fanno sognare, legate al tema che seguo da sempre: l’archeologia immaginaria. Sono opere in divenire, che fuoriescono come da un magma e vedono la luce dopo secoli. Un lavoro che proseguirà ancora con il tempo”

“Lo spazio verde dello Chalet Fontana è un luogo di cultura, che ben si presta a mostre e esposizioni, in perfetta sintonia con il messaggio del maestro Porcinai – spiega Antonella Giachetti, rappresentante della proprietà –  Vogliamo che il nostro giardino diventi sempre più spesso spazio aperto agli artisti, che valorizzi la forza terapeutica della natura unita alla cultura sull’uomo”

 

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai