Eric Schmidt ama ancora il suo BlackBerry!

Per chi conosce Eric Schmidt e il suo passato e presente lavorativo il titolo è uno di quelli da far balzare sulla sedia dallo stupore. Vi state forse chiedendo se ci siano degli errori nel titolo? E’ tutto vero. Quello che leggete è ciò che Schmidt ha dichiarato in un intervista rilasciata al Guardian ha detto di amare ancora il suo BlackBerry rigorosamente con tastiera fisica. Per essere ancora il presidente esecutivo di Google tutto ciò suona onestamente come strano ma di tutto ci si può lamentare dei terminali di RIM tranne che della comodità e precisione con cui si riesce a scrivere sulla tastiera estesa che da sempre hanno avuto.

Altra cosa che colpisce sempre in positivo è come BigG non imponga in modo forzoso, come fanno altri colossi del settore, di usare anche nella vita privata esclusivamente terminali da loro prodotti. Oltre allo stupore per la notizia inaspettata sorge però anche una semplice quanto immediata domanda:  perché non è stato ancora prodotto un terminale Android con tastiera fisica degno di questo nome e di fascia alta? Mistero… Gli unici terminali prodotti  da produttori famosi e diffusi con un minimo di rilevanza sono stati il Samsung Galaxy Pro e l’HTC Desire Z.

Che questa affermazione porti qualche produttore a fare un nuovo smartphone di fascia alta con tastiera fisica? Crediamo di no.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai