Epifania 2019, la Befana e i Carabinieri Forestali portano la natura in corsia

Si  svolge anche quest’anno la giornata nazionale della “Befana della Biodiversità”: i Carabinieri Forestali con 28 Reparti visitano 32 strutture ospedaliere e di accoglienza in tutta Italia, avvicinando anche ai piccoli degenti alla conoscenza e rispetto per la natura.

Un progetto che unisce la solidarietà alla legalità ambientale.

La Befana quest’anno porta la natura nei Reparti Pediatrici e case famiglia grazie ai Carabinieri Forestali. Si svolge nei reparti pediatrici delle province e capoluoghi italiani, la seconda edizione della Befana della Biodiversità, una giornata speciale di educazione ambientale e solidarietà.

Una vera e propria operazione di legalità ambientale, organizzata dai Carabinieri del Comando Unità Forestale, Ambientale e Agroalimentare (CUFA) e del Raggruppamento Biodiversità, che coinvolge migliaia di bambini e ragazzi ospitati in strutture ospedaliere o in case famiglia, nella conoscenza delle tematiche ambientali. I Carabinieri Forestali, esperti in educazione ambientale, coinvolgeranno in oltre 30 strutture i bambini con tante attività speciali, attirando tutti nella missione di salvare il nostro pianeta.

Migliaia i ragazzi incontrati e tante le iniziative in programma per quest’anno, che coinvolgeranno anche questi piccoli degenti nel progetto nazionale di educazione ambientale rivolto alle scuole italiane.

Nell’occasione vengono inoltre donate 7 “librerie della biodiversità”, scaffalature in legno a forma di albero realizzate dalle maestranze operaie dei Carabinieri Forestali, con libri sulla natura per allietare i bambini nelle strutture ospedaliere e trasmettere amore per l’ambiente. Una di queste è destinata al Reparto di Pediatria dell’Ospedale San Iacopo di Pistoia ove i Carabinieri del Reparto Biodiversità di Pistoia saranno presenti alle ore 11,30 per offrire un momento di educazione, svago, e affettuosa vicinanza ai bambini ivi ricoverati e alle loro famiglie.

Una giornata speciale per iniziare un percorso che continua ogni giorno dell’anno, grazie all’impegno dei Carabinieri Forestali per tutelare il nostro patrimonio naturale.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai