Enrico Rossi: ‘Buona l’iniziativa di Della Valle, esempio da seguire anche in Toscana’

FIRENZE – “Una buona iniziativa”. Così il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, commenta la decisione di Diego Della Valle di devolvere l’1 per cento degli utili delle proprie aziende per interventi sociali sul territorio. L’imprenditore marchigiano ha anche rivolto un appello a tutte le aziende in salute, a partire da quelle del Mib30 quotate alla borsa italiana, perché seguano il suo esempio.

Prosegue Rossi: “Sarebbe bello, e so che ci stanno già pensando, se anche le aziende grandi, medio-grandi e piccole della Toscana, che sono sane ed hanno fatto utili, seguissero l’esempio di Della Valle. Non so valutare quanto concretamente questa iniziativa potrà produrre in termini finanziari, ma è certo che avrebbe un significato di solidarietà e vicinanza delle aziende regionali al loro contesto territoriale in sofferenza”.

“Mi permetto di suggerire – dice ancora il presidente – che queste donazioni potrebbero essere convogliate sull’iniziativa regionale del microcredito per i prestiti alle famiglie in difficoltà, a cui la Regione Toscana ha già destinato 5 milioni di euro. Si tratta di fondi che saranno dati in gestione alle associazioni di volontariato presenti sul territorio che poi decideranno, sulla base di criteri oggettivi, di assegnare alle famiglie in stato di bisogno un contributo fino ad un massimo di 3 mila euro.

“Apriamo un dibattito – è l’invito di Rossi-. Nei prossimi giorni invierò alle aziende regionali e a tutte le associazioni di categoria, i contenuti del protocollo che la Regione sottoscriverà, a breve, con le associazioni di volontariato, invitandole a contribuire a questa iniziativa.Mi auguro – conclude – che si ottenga insieme un risultato positivo per le tante persone che in questa Regione hanno bisogno di non sentirsi sole e di ricevere un aiuto concreto”.

fonte: Agenzia di informazione della Giunta Regionale

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai