EMPOLI – Furto automedica, condanne a 42 e 18 mesi

CASTELFIORENTINO (Firenze) – Da ubriachi avevano rubato un’automedica dell’Asl 11 a Castelfiorentino, vicino ad Empoli, e si erano schiantati contro un palo in viale Guidoni a Firenze, provocando un danno da 15.000 euro al mezzo di soccorso. Processati per direttissima col rito abbreviato, i due imputati, due marocchini di 25 e 33 anni, sono stati condannati a un anno e mezzo e a tre anni e mezzo di reclusione, più multe di 300 e 400 euro.

I due erano stati accusati di furto aggravato e danneggiamento in concorso e, durante il dibattimento, erano state chieste condanne per quattro anni e mezzo e per cinque anni e quattro mesi. Ma i due ladri, ben difesi dagli avvocati Vieri Becocci e Francesca Innamorati, se la sono cavata con 18 e 42 mesi di reclusione più due multe irrisorie. Senza contare che il paziente, un infartuato, avrebbe potuto pagare a caro prezzo il furto dell’automedica.

Sulla dinamica dell’incidente, pare che l’automedica, una Subaru Forester, fosse stata intercettata grazie al sistema gps (che i ladri avrebbero provato a manomettere) all’altezza di Empoli Est, in direzione di Firenze, ma poi il segnale si sarebbe spento. Poi, una gazzella dei Carabinieri, avrebbe notato l’automedica in viale Guidoni e, alla vista dei militari, i due marocchini sarebbero andati a sbattere contro un palo della luce nel tentativo di fuggire e sarebbero stati arrestati immediatamente. E, naturalmente, per i danni da 15.000 euro all’automedica pagherà sempre Pantalone…

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai