CINEMA – Roger Waters torna a Firenze il 18 novembre

Dopo lo straordinario successo di pubblico di fine settembre, il 18 novembre torna in 31 UCI Cinemas Roger Waters. The Wall, il film dedicato all’omonimo album dei Pink Floyd, distribuito in Italia da Nexo Digital.

Con oltre 30 milioni di copie vendute The Wall è una pietra miliare del rock e della carriera della band inglese, che a 36 anni dalla sua prima pubblicazione continua a infiammare le folle, come provano le sue successive ristampe, il successo della riduzione cinematografica che valse un premio Oscar per la regia ad Alan Parker nel 1982 e i 219 concerti che Waters ha tenuto tra il 2010 e il 2013, riproponendo l’opera nella sua versione integrale. Il film evento si sviluppa su più livelli: all’esperienza del concerto su un album classico dei Pink Floyd si aggiunge il road movie di Waters che fa i conti con il passato e un emozionante film contro la guerra. Sono proprio le riflessioni di Waters sul senso di perdita, sull’amore, sulla vita e sulla guerra ad aver spinto il cantautore a produrre e co-dirigere un film che gli ha permesso di confrontarsi con il significato di The Wall.

Il film sarà arricchito dalla conversazione tra Rogers Waters e Nick Mason che, per la prima volta dallo scioglimento della band, risponderanno insieme alle domande che i fan possono inviare sin da ora al sito ufficiale.

Roger Waters. The Wall sarà proiettato il 18 novembre nelle multisale del Circuito UCI di Campi Bisenzio e di Firenze. Il prezzo del biglietto è di 16 euro per l’intero e di 13 euro per il ridotto e convenzionati.

 Le prevendite per l’acquisto dei biglietti sono aperte presso le casse delle multisale UCI che proiettano l’evento, tramite internet sul sito www.ucicinemas.it

Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo: www.facebook.com/home.php#!/ucicinemasitalia.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai