Chianti lovers 2018, il gusto dell’anteprima

Alla Fortezza da Basso di Firenze in vetrina l’annata 2017 e la Riserva 2015

dsc_8598Oggi è andata in scena la settima edizione dell’Anteprima promossa dal Consorzio Vino Chianti con un’apprezzata novità. Per la prima volta a Chianti Lovers a dividersi i riflettori della stampa e le attenzioni di operatori e appassionati del vino Chianti è arrivato il Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano, vera new entry di questo 2018.

Oltre 100 aziende e 500 tipologie di vino presenti alla degustazione aperta al pubblico per il quarto anno consecutivo.

In evidenza l’Annata 2017 e la Riserva 2015 delle aziende del Consorzio, dei Consorzi di sotto zona, Rufina, Colli Fiorentini, Colli Senesi, Colli Aretini, Montalbano, Colline Pisane, Montespertoli. 

chianti_bottiglieIl Chianti ha una produzione complessiva di circa 800 mila ettolitri per un valore che si aggira intorno ai 400 milioni di euro e circa 100 milioni di bottiglie in commercio. Il 70% è destinato all’export per i mercati quali USA, Germania, Inghilterra e Giappone, con un’attenzione sempre maggiore al Sud America e all’Asia dove il Consorzio sta sviluppando nuovi rapporti commerciali. La filiera, di quella che ad oggi è la prima Denominazione italiana di vini rossi fermi per produzione/commercializzazione, conta 3 mila operatori.

L’Anteprima del Chianti è stata anche l’occasione per fare il bilancio dell’annata 2017 colpita dalla siccità, dalle gelate, dal problema ungulati e che ha visto diminuire la quantità fino al 40% rispetto alla media.

Un danno che per fortuna non ha inciso sulla qualità del prodotto che, assicura il Consorzio, sarà eccellente.

“Mai come quest’anno arriviamo a questo appuntamento con grandi aspettative – spiega Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti – per la prima volta il Consorzio del Chianti non sarà solo e il Morellino è stato infatti il primo ad accogliere la nostra proposta di immaginare un futuro di collaborazione fra Consorzi quando si arriva al momento delle Anteprime. Una collaborazione che riteniamo non più prorogabile se vogliamo continuare a essere competitivi a livello internazionale confrontandoci con un mercato sempre più difficile. Siamo felici di tornare alla Fortezza Da Basso dopo il successo dello scorso anno. È l’appuntamento più atteso dal grande pubblico amante del vino e stiamo lavorando per mantenere alte le aspettative.”

dsc_8597Migliaia di partecipanti durante questa giornata di Chianti Lovers 2018, per un evento che non vede cali di appeal ed attenzione da parte di media italiani ed internazionali oltre che dei consumatori.

Oltre ai calici di Chianti e Morellino di Scansano il pubblico, formato in gran parte da giovani appassionati, hanno potuto degustare cibi in abbinamento al ritmo di musica di un dj set.

 

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai