‘A piedi tra le pievi’, un challenge fotografico per raccontare la Via Francigena senese

Fino al 15 ottobre è possibile partecipare alla prima edizione del contest per smartphone di Terre di Siena

La foto che riceverà più “like” permetterà al suo autore di partecipare gratuitamente al trekking guidato #SienaFrancigena del 2 novembre, appuntamento di chiusura del programma di trekking urbano che, per tutta l’estate, guida ogni domenica turisti e viandanti alla scoperta dei luoghi e dei percorsi francigeni dentro le mura cittadine

Catturare e raccontare, attraverso uno scatto fotografico, la magia e l’atmosfera degli straordinari luoghi lungo la Via Francigena senese. C’è tempo fino al 15 ottobre per partecipare alla prima edizione di A piedi tra le pievi, contest fotografico per smartphone promosso da Terre di Siena: basta realizzare uno scatto e pubblicarlo su Instagram con gli hashtag #apieditralepievi e #sienafrancigena, aggiungendo una breve descrizione del luogo raffigurato. Tutte le foto verranno geolocalizzate e inserite in una speciale Mappa del Pellegrino, consultabile on line sulla pagina facebook di Terre di Siena (www.facebook.com/TerrediSiena). Mappa che permetterà, con un click, di ripercorrere virtualmente le tappe della Via Francigena all’interno della Provincia di Siena, dando modo così a ciascun utente di costruirsi il proprio percorso tra le bellezze del territorio.

Dal 16 ottobre sarà possibile votare le foto raccolte attraverso il meccanismo dei “like”: la foto che riceverà più apprezzamenti permetterà all’autore di partecipare gratuitamente al trekking guidato #SienaFrancigena del 2 novembre, appuntamento di chiusura del programma di trekking urbano .

Per tutta l’estate, ogni domenica, con #SienaFrancigena, promosso dalla Provincia e dal Comune di Siena, turisti e viandanti vanno alla scoperta dei luoghi e dei percorsi della Via Francigena dentro le mura cittadine.

Seguendo il percorso della Via Francigena, in compagnia di una guida esperta, in circa 4 ore è possibile camminare da Porta Camollia a Porta Romana, visitando il Santa Maria della Scala, l’ospedale più antico d’Europa (per informazioni e prenotazioni Tel. 0577.280551 mail siena@terresiena.itincoming@terresiena.itwww.terresiena.it). Nella tappa al Santa Maria della Scala i partecipanti possono ritirare e timbrare la Credenziale del pellegrino, come attestato del loro percorso, per poi proseguire fino a Porta Romana, che chiude il tratto della Francigena all’interno della città. Tutti gli operatori turistici del territorio sono inviati a partecipare per sperimentare il percorso e promuoverlo ai propri ospiti.

A concludere #SienaFrancigena, ogni domenica, il meritato ristoro con “la Bisaccia del pellegrino” a base di prodotti senesi a filiera corta, presso “l’Orto dei Pecci”, vera e propria “oasi” verde nel cuore della città a due passi da Piazza del Campo.

 

 

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai