CARCERI – Mega rissa a Sollicciano. Alcuni feriti gravi

FIRENZE – Una maxi rissa che avrebbe coinvolto circa 40 detenuti è scoppiata presso il carcere fiorentino di Sollicciano. A denunciarlo, in una nota, il segretario generale Leo Beneduci dell’Osapp, l’Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria. La rissa sarebbe scoppiata nei pressi del campo sportivo dell’istituto e alcuni dei circa 40 detenuti coinvolti sarebbero rimasti feriti gravemente.

Ma il direttore del carcere, Oreste Cacurri, minimizza: «nessuna maxi rissa, solo colluttazioni tra cinque detenuti». Per l’Osapp, però, non è così e «le principali responsabilità di una situazione che peggiora ogni giorno e vede il venir meno nel carcere fiorentino delle regole della civile convivenza, in danno anche dei principi di emenda e per il reinserimento sociale che la Costituzione demanda all’istituzione penitenziaria, sono da ricercarsi negli errori di gestione della direzione e nell’inerzia del provveditore regionale che non hanno saputo cogliere adeguatamente gli allarmanti segnali di questi ultimi due mesi. Se esistessero in questo un’amministrazione penitenziaria centrale responsabile ed efficiente e un Ministro della Giustizia sensibile ai disagi che il carcere in Italia procura non solo ai detenuti ma anche agli operatori del Corpo di Polizia Penitenziaria – conclude l’Osapp – avremmo potuto sperare in immediati e concreti correttivi e non immaginare, come purtroppo siamo costretti a fare, ulteriori e gravi situazioni nel carcere di Firenze come in molti altri penitenziari sul territorio nazionale».

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai