CAMPI – Evade da arresti domiciliari e rapina farmacia

CAMPI BISENZIO (Firenze) – I Carabinieri della stazione di Campi Bisenzio, ieri mattina, hanno arrestato a Firenze un 38enne siciliano, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile di aver rapinato una farmacia, sita nel centro di Campi Bisenzio. L’episodio che ha portato al fermo dell’uomo è accaduto durante la sera dello scorso 15 marzo, quando il siciliano, a volto scoperto e con in mano un coltello a serramanico, entrava all’interno della farmacia di via Botticelli e si faceva consegnare contanti per circa 600 euro.

I militari della stazione di Campi Bisenzio hanno dato il via agli accertamenti partendo dai pochi elementi acquisiti nel corso del sopralluogo, tra i quali un fotogramma ripreso dalle telecamere di videosorveglianza della farmacia. I Carabinieri, grazie agli accertamenti effettuati, sono riusciti in pochissimo tempo a risalire all’autore della rapina. Hanno iniziato le ricerche che, con non poche difficoltà, hanno portato al fermo dell’uomo. Il 38enne, sotto falso nome, alloggiava in un albergo nel centro di Firenze. I militari sono piombati nella camera da lui occupata e lo hanno bloccato e perquisito.

Durante la perquisizione sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro i vestiti che indossava il giorno della rapina ed il coltello utilizzato per minacciare il farmacista e farsi consegnare i soldi. Si tratta di un pregiudicato siciliano che per perpetrare la rapina e darsi irreperibile non ha ottemperato alle prescrizioni degli arresti domiciliari a cui era sottoposto. Per tale motivo deve rispondere anche del reato di evasione.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai