Bocce – La Toscana trionfa ai Campionati italiani juniores 2016

Due medaglie d’oro, una d’argento ed altri cinque piazzamenti nei primi otto. Mai la regione Toscana aveva ottenuto due titoli juniores nella stessa edizione, l’ultimo titolo maschile era stato quello di Giacomo Gosti nel 1985.

Niko Bassi e la terna composta da Matteo Franci, Andrea Lascialfari e Jean Paul Pacini hanno sbaragliato tutti gli avversari e con pieno merito sono saliti sul gradino più alto del podio, ed ad un passo è arrivato anche l’Under 15 Tommaso Foggi, a cui è sfuggita la vittoria finale per pochissimi punti.

Bassi (Montecatini AVIS) ha chiuso al meglio una stagione che lo ha visto vincere sulle piste di tutta Italia. Dopo essersi aggiudicato il primo posto nel prestigioso Circuito juniores, si è presentato al Centro tecnico federale per i Campionati italiani con i favori del pronostico. Dopo la finale persa per un soffio nel 2015, il campioncino viareggino era deciso a fare suo il titolo 2016 e fin dalle prime partite con sicurezza si è aggiudicato tutti gli incontri senza concedere neppure un set agli avversari. Anche la finale, con il pur bravo Luca Guaraldi, è stata senza storia, troppa la superiorità tecnica e la sicurezza mentale di Niko, arrivato ad una maturazione che, negli anni prossimi, lo porterà a sfidare da pari a pari i più forti giocati italiani.

bocce-toscanaPiù a sorpresa è giunto il primo posto della terna del Comitato di Firenze, Franci (Sestese), Lascialfari e Pacini (Campigiana), che sono partiti in salita dopo una netta sconfitta per 8 a 0 nel primo set con la terna del Comitato di Roma. L’emozione per l’importanza della posta in palio aveva paralizzato i tre ragazzi che fino al 5 a 5 del secondo set sono stati sull’orlo dell’eliminazione al primo turno. Una difficile bocciata al pallino di Franci ha cambiato il volto all’incontro ed a tutto il torneo dei nostri bravi atleti. Il set veniva chiuso sull’8 a 5 e la bella aveva poca storia ed i fiorentini la chiudevano per 8 a 2. L’incontro di semifinale con i campioni in carica del Comitato di Salerno e la finalissima con Frosinone sono stati un crescendo, con i nostri tre moschettieri che non hanno più sbagliato una boccia. Guidati dall’esuberanza di Franci, Lascialfari e Pacini hanno risposto da par loro con accosti e bocciate di alta precisione. Hanno lasciato soltanto sei punti in quattro incontri agli avversari: 8 – 0 8 – 0 a Salerno e 8 – 1 8 – 5 a Frosinone. Bellidsimo l’abbraccio a fine partita dei vincitori con il neo campione Bassi, reduce da pochi minuti dalla sua altrettanto meritata vittoria. Elevata all’ennesima potenza la gioia dei quatto amici, felici per se stessi e per coloro con i quali hanno condiviso fin da piccoli gioie e dolori sulle piste di tutta la Toscana ed oltre.

A completare la gioia di tutto lo staff, il secondo posto nel combinato Under 15 di Tommaso Foggi (U.S. Affrico) che, frenato dall’emozione, ha disputato una finalissima un po’ sotto tono, dopo un torneo ad alto livello.

A coronamento della bella prestazione della squadra toscana, i piazzamenti nei quarti di finale della coppia Under 18 Hayadarai-Fenzi (La California) e negli Under 15 la coppia Cecchi-Mazzoni Riccardo e nell’individuale Mazzoni Michele (Cortona bocce ). Per soli due punti anche il giovanissimo Andrea Rosella (La California) ha fallito l’ingresso nelle semifinali e si è classificato quinto, risultato ottenuto anche da Martina Palombo (Il 45) nella categoria Under 15 femminile.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai