Bekaert di Figline Valdarno, ufficiale il licenziamento dei 318 dipendenti

Stando alle ultime notizie che arrivano dalla tesissima riunione avvenuta all’interno dell’azienda Bekaert di Figline Valdarno (FI) sono state avviate le procedure per la chiusura immediata dell’azienda.

Dopo una riunione di 15 minuti, il vice presidente del board della multinazionale belga che ha rilevato lo stabilimento della Pirelli 5 anni fa ha annunciato, senza alcun preavviso dato ai dipendenti, la cessazione di ogni attività in fabbrica, con effetto immediato. 

La notizia ha portato agitazione all’interno dell’azienda e alcuni dipendenti hanno cercato di impedire la fuga della dirigenza e del management che sono stati bloccati assieme alle guardie del corpo con le quali si erano rifugiati in direzione. Sono giunte sul posto anche le amministrazioni locali, le istituzioni e tutti i sindaci del la zona, che hanno provato a far ritirare la procedura che significa licenziamento in tronco per 318 persone. 

Purtroppo non ci sono stati margini per alcuna mediazione e la dirigenza è uscita dal retro della fabbrica su una delle tre auto dei carabinieri arrivate nel frattempo insieme alla Digos.

Tag
Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai