Azione Ncc approva le scelte di Enac sul tema Bus all’aeroporto Galilei di Pisa

L’associazione entra nel merito della “guerra” contro l’ordinanza del Comune di Pisa per impedire l’arrivo dei pullman davanti all’aeroporto, Plauso a Enac, dobbiamo tutelare il turismo”

L’associazione Azione Ncc si schiera a favore della decisione dell’Enac di riportare i pullman davanti all’aeroporto Galileo Galilei di Pisa.

“Siamo convinti che soltanto offrendo servizi e agevolando i turisti – ha afferma il presidente di Azione Ncc Giorgio Dell’Artino – sia possibile tutelare il turismo in una prospettiva di lungo termine”.

A vietare l’accesso dei pullman davanti all’aeroporto era stato il Comune di Pisa, attraverso un’ordinanza che li obbligava a sostare in un parcheggio a circa 800 metri dallo scalo pisano raggiungibile con il PisaMover. E dunque una decisione che di fatto obbligava anche le persone a utilizzare il PisaMover per raggiungere i propri bus a fronte di un costo del biglietto di 2,70 euro a persona.

“Troviamo inaccettabile che i turisti siano obbligati a pagare questo costo e oltretutto siano costretti a portare le proprie valige per un lungo tragitto: un servizio peggiore pure a pagamento, soltanto per porre rimedio agli errori di valutazione fatti su questa infrastruttura”, ha affermato Giorgio Dell’Artino.

L’Enac ha risposto con una nuova ordinanza che sconfessa quella del Comune, ma quest’ultimo continua a riconoscerla come effettiva:

“Siamo alla guerra fra istituzioni – ha concluso il presidente di Azione Ncc – e se così è noi ci schieriamo con Enac. Soltanto così possiamo garantire ai turisti un servizio di qualità per il bene di tutto il settore”.

 

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai