AREZZO – Spaccarotella dovrà restituire un milione e mezzo per la morte di Gabriele

AREZZO – La Corte dei Conti toscana ha stabilito che il poliziotto Luigi Spaccarotella, colpevole dell’uccisione del tifoso laziale Gabriele Sandri, in aggiunta alla precedente condanna dovrà versare nelle casse dello Stato un milione e 550.000 euro, andando così a coprire il 50% del risarcimento riconosciuto dal Ministero dell’Interno alla famiglia della vittima. Questo in accoglimento delle richieste della Procura contabile.

Spaccarotella sta scontando la sua pena (nove anni di reclusione per omicidio volontario con dolo eventuale) nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. La condanna è arrivata nel processo d’appello (febbraio 2011), ed è stata successivamente confermata in cassazione. La morte di Gabriele risale all’11 novembre 2007.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai