AREZZO – Musica all’ospedale San Donato, domenica 20 ottobre un nuovo appuntamento

In concerto il Duo Nese, ingresso gratuito

Domenica 20 ottobre tornano con un nuovo appuntamento i concerti di Musica al San Donato, la stagione concertistica curata dall’Associazione Le 7 Note in collaborazione con Azienda USL Toscana Sud Est, aperta ai degenti dell’ospedale e al pubblico esterno.

Alle ore 16.30, all’Auditorium Pieraccini dell’Ospedale San Donato di Arezzo (via Nenni 20/22, ingresso libero), si esibirà in concerto il Duo Nese, formato dai giovanissimi fratelli Cristian Pio (classe 2007, ottavino) e Massimiliano (classe 2009, trombone). I due fratelli sono i vincitori del Concorso Internazionale Premio Crescendo 2019 per la sezione Musica da Camera, manifestazione organizzata da A.Gi.Mus. Firenze che ogni anno attrae circa 200 partecipanti da tutta Europa. Cristian Pio e Massimiliano hanno partecipato al concorso nella categoria junior e hanno sorpreso la commissione per la loro presenza scenica e la loro abilità nel suonare due strumenti non certo banali per la loro età. Saranno accompagnati dalla pianista Daria Aleshina e, oltre alla musica, regaleranno anche qualche divertentissimo brano in equilibrio tra teatro e cabaret, come l’intermezzo comico di H. Kling “L’elefante e la zanzara” con cui si stanno imponendo nei maggiori concorsi a livello nazionale.

Nonostante la giovane età, il Duo è dedicatario già di due opere dei compositori Enrico Renna e Giorgio Tortora scritte appositamente per loro e che domenica 20 verranno eseguite per la prima volta nella città di Arezzo.

 CHRISTIAN PIO NESE  nasce a Campobasso nel 2007 ed inizia a studiare l’ottavino con il padre a circa 3 anni e già a 6 anni partecipa ai primi concorsi nazionali e internazionali che vince senza soluzione di continuità: Caramanico Terme, Mirabello Sannitico, il Premio Musica Italia al Concorso Internazionale di Barletta, Termoli, Chieti, Foggia, i Giovani e l’Arte di Roma organizzato dall’Epta-Italy, il Concorso Internazionale di Paola, Primo Premio della sua categoria ed il Premio Giovanissimi ex-aequo per gli strumenti a fiato al VI Concorso Internazionale “Note sul Mare” di Roma nel 2017 e nello stesso anno il Primo Premio al Crescendo International Competition Italia che lo ha portato ad esibirsi nella Weill Recital Hall della Carnegie Hall di New York. Nel 2018 il Primo Premio assoluto nella categoria fiati del Concorso Crescendo città di Firenze ed il Premio Crescendo per la Musica da Camera in Duo con il fratello Massimiliano al trombone, esibendosi al Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, stesso risultato conseguito al Concorso Internazionale “Prodigi della Musica per 4 Stagioni” di Termoli. Ha partecipato come allievo effettivo alle Masterclass del 2°, 3°, 4° e VI°  Internazional  “Piccolo  Summer  Camp”  di Grado studiando sotto la guida dei più grandi ottavinisti del mondo quali  N. Mazzanti (Maggio Musicale Fiorentino), S. Jackson (Los Angeles Philarmonic), M. Debeljak (Opera di Stato di Dubiana) e G. Paciello (Teatro alla Scala di Milano), Zart Domburian-Eby (USA, ottavinista della Seattle Symphony Orchestra), Pamela Stahel (Svizzera, Opera di Zurigo), Alessandro Visintini (Italia, Orchestra Haydn di Trento e Bolzano) Laurie Sokoloff (Baltimore Simphony Orchestra), Rena Urso ( Bob Cole Conservatory of Music – California), Peter Verhoyen ( Royal Flanders Philharmonic Orchestra), Patricia Morris (Royal Accademy of London), Marta Rossi (Teatro dell’Opera di Roma), Grudun Hinze (Gewandhaus di Lipsia) che ne hanno apprezzato le grandi doti musicali partecipando con successo ai concerti finali. Nell’ambito del Falaut Campus ha seguito i corsi di ottavino di F. Viola e A.F. Colaianni. Si è esibito nell’ambito delle masterclass di G. Nese e P. L. Graf. Ha fatto parte dell’orchestra di flauti del FALAUT Campus 2015 diretta dal M° Enzo Caroli. Premio “Noi Artisti di questa Terra” nel 2017 a Montorio dei Frentani (CB). Ha debuttato, a soli 7 anni, come solista con l’Orchestra di Flauto Toscanini diretta da Paolo Totti e tenuto concerti da solista con orchestre ed in formazioni da camera in prestigiose sale italiane. Attualmente si perfeziona con il maestro M° N. Mazzanti a Firenze. Dal 2016 è ottavino solista e primo flauto nella Juniorchestra Teen della Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma diretta dal M° Simone Genuini.

 MASSIMILIANO NESE nasce a Campobasso nel 2009 ed inizia a studiare il trombone a 5 anni con il maestro Aldo Caterina ed a 6 anni partecipa ai primi concorsi che vince senza soluzione di continuità. Il suo primo Premio assoluto lo riceve al Concorso Nazionale “Umberto Giordano” di Foggia 2015, 14° Concorso internazionale “P. Barrasso” di Caramanico Terme, Concorso Mirabello in Musica,  ancora al­ Concorso Internazionale “Giovani Musicisti” Città di Paola,  nel 2017 ha vinto il Primo Premio della sua categoria al VI Concorso Internazionale “Note sul Mare” di Roma e il Premio “Noi Artisti di questa Terra” a Montorio dei Frentani.  Secondo Premio (primo non assegnato) della sua categoria al Crescendo International Music Competition Italia che lo ha portato ad esibirsi nella Weill Recital Hall della Carnegie Hall di New York. Nel 2019 ha conseguito il Primo premio assoluto ai concorsi di Chieti Classica e il “Prodigi Musicali” di Termoli. Ha seguito il corso di perfezionamento per ottoni di Lanciano 2017 sotto la guida dei maestri A. Caterina e D. Tonelli partecipando ai concerti dell’ensemble. Attualmente è seguito dai maestri A. Conti e E. Basilico. Dal 2015 è primo trombone della Juniorchestra Kids 2 dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma e, a soli 8 anni, è diventato trombonista della Juniorchestra Teen dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sotto la guida di Simone Genuini.

Tag
Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai