AREZZO – La Ginnastica Petrarca gareggia per la promozione in A1

Sabato 5 dicembre è in programma a Padova l’ultima prova del campionato di A2 di ginnastica ritmica. La Ginnastica Petrarca si esibirà per difendere il primato in classifica e per tornare nella massima serie

La Ginnastica Petrarca vive uno dei giorni più importanti della stagione. Sabato 5 dicembre è in programma a Padova la quarta ed ultima prova del campionato di ginnastica ritmica di serie A2 che designerà le due società promosse nella massima serie. Le ragazze aretine si presentano all’appuntamento forti del primo posto in classifica in coabitazione con la Moderna Legnano e davanti a Etruria Prato e Lazio Ginnastica Flaminio (rispettivamente a quattro e a sei punti di distanza), dunque sono determinate a confermare quanto di buono mostrato nelle gare precedenti per riuscire nell’impresa di riportare la Ginnastica Petrarca in A1 dopo cinque anni di attesa.

Ginnastica Petrarca - Maria Vilucchi
Ginnastica Petrarca – Maria Vilucchi

Lo staff tecnico, guidato da Irene Leti e Elena Zaharieva con la collaborazione di Federica Peloso e della coreografa Stefania Pace, farà affidamento sulla squadra al completo e sulla possibilità di assegnare ad ogni ginnasta l’attrezzo con cui nel corso della stagione si è espressa al meglio. Cerchio, clavette, corpo libero, fune, nastro e palla: in questi sei esercizi si esibiranno la capitano Maria Vilucchi, Ilaria Cammarata, Asia Massetti, Beatrice Fioravanti, Gaia Iervolino, Aurora Peluzzi e Cecilia Re, le sette “farfalle” che finora hanno stupito tutti meritando il primo posto della classifica.

I risultati ottenuti hanno infatti superato ogni aspettativa perché la Ginnastica Petrarca ha affrontato il campionato con una delle squadre in assoluto più giovani e formata da atlete cresciute nel proprio vivaio, risultando come l’unica società a non aver goduto dell’apporto della straniera. Il regolamento permette infatti ad ogni partecipante al campionato di schierare una ginnasta estera che, pescata prevalentemente tra le campionesse dell’Est Europa, risulta spesso decisiva negli esiti della stagione.

Ginnastica Petrarca - Aurora Peluzzi
Ginnastica Petrarca – Aurora Peluzzi

Questo apparente gap ha rappresentato l’arma in più della Ginnastica Petrarca perché ha permesso di dare fiducia alle ragazze aretine che hanno dimostrato il loro talento meritando applausi dall’intero panorama nazionale della ritmica. Per concludere nel migliore dei modi questa bella cavalcata manca solo il tassello finale della prova di Padova, in cui le aretine si esibiranno come settime tra le dieci squadre presenti.

«La gara di sabato è l’appuntamento più importante della stagione afferma Leti, – dunque è naturale una certa carica di tensione e di paura, ma le ragazze sono motivate e preparate, arrivano da una bella preparazione e presenteranno il loro miglior esercizio. A Padova ci impegneremo nel riuscire a concretizzare il sogno di lunghe annate di lavoro e allenamenti».

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai