AREZZO – Immigrato espulso rientra in Italia: arrestato

AREZZO – Un 26enne marocchino è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Strada in Casentino, in provincia di Arezzo, per inosservanza del provvedimento di espulsione. Una pattuglia dell’Arma ha fermato un’autovettura durante un posto di blocco a Castel San Niccolò in località Spedale. Alla guida dell’automobile c’era l’extracomunitario che, accompagnato alla caserma di Strada in Casentino, è stato sottoposto ai classici rilievi dattiloscopici dai quali è emerso che l’uomo, a seguito di un decreto di espulsione emesso dalla Prefettura di Firenze, era stato accompagnato alla frontiera il 7 luglio di un anno fa.

L’uomo, però, è rientrato illegalmente nel nostro territorio nazionale e quindi è stato arrestato dai Carabinieri per non aver osservato il provvedimento di espulsione e, dopo essere stato rinchiuso nella camera di sicurezza della caserma di Bibbiena, è stato tradotto in carcere dopo che il giudice ha convalidato l’arresto.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai