AREZZO – Babbi Natale in sella per portare doni alla pediatria del San Donato

Sabato 14 il raduno natalizio del motoclub Discorsi Pochi che arriverà all’ospedale

Babbi Natale in sella ad una moto per portare doni ai bambini ricoverati al San Donato.

Il motoclub aretino Discorsi Pochi, nato nel 2015 e forte di cinquanta tesserati, torna in strada per la terza edizione di un’iniziativa che unisce sport, socializzazione e beneficenza: sabato 14 dicembre è in programma il raduno natalizio che troverà il proprio fulcro nella visita al reparto di pediatria dell’ospedale cittadino.

L’appuntamento, aperto alla libera partecipazione di ogni appassionato di motociclismo, partirà dall’Urban Cafè di via Pietri dove i presenti indosseranno la barba bianca e la casacca rossa tipiche di Babbo Natale, andando così a dar vita ad una colorata e divertente carovana che attraverserà le strade cittadine. Questo giro si concluderà davanti al San Donato, con una delegazione del Discorsi Pochi che si recherà in visita alla pediatria dove, in collaborazione con La Tribù Dei Nasi Rossi e dopo aver consultato il personale medico del reparto, verranno regalati articoli di cancelleria destinati ai degenti di lunga durata con l’obiettivo di portare un contributo alla loro permanenza in ospedale e di regalare un sorriso in vista delle ormai prossime festività. Terminato questo momento di incontro, i centauri torneranno in sella per concludere la giornata con un aperitivo al Doga’s Bar a Madonna di Mezzastrada che rappresenterà l’occasione rivolta a tutti i membri del motoclub per scambiarsi gli auguri.

Il Discorsi Pochi – spiega il presidente Francesco Cherubini, – è nato per aggregare la comune passione di un gruppo di centauri, con l’obiettivo di proporre sul territorio aretino occasioni di promozione del motociclismo e di sviluppare iniziative di beneficenza. La visita alla pediatria del San Donato è ormai un appuntamento tradizionale di questo periodo e, negli anni scorsi, abbiamo già donato al reparto alcune strumentazioni sanitarie, dunque siamo felici di tornare ad indossare i panni di Babbo Natale per portare un pomeriggio di colore e di allegria».

Tag
Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai