AREZZO – Atti osceni in pubblico, quarantenne macedone denunciato per violenza sessuale

Gli investigatori della Squadra Mobile hanno denunciato per violenza sessuale un cittadino macedone di 41 anni residente nella provincia di Arezzo dopo che una ragazza aretina di 22 anni si era rivolta alla Polizia denunciando un uomo che si era masturbato dinanzi a lei.

In particolare la ragazza ha raccontato che mentre rincasava a piedi in una via periferica di Arezzo veniva avvicinata da una macchina il cui conducente, mostrando chiaramente le sue parti intime, iniziava a masturbarsi.

Nonostante lo stato di agitazione la ragazza riusciva ad annotare alcuni dettagli del veicolo e del conducente che sono poi risultati fondamentali agli uomini della Squadra Mobile per riuscire a rintracciare il colpevole che veniva pertanto deferito in stato di libertà alla locale A.G. per il reato di violenza sessuale.

Tag
Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai