All’Anffas di Prato si gioca a bocce nel nuovo spazio Edu-Sport

Dopo l’inaugurazione al via l’attività paralimpica con la collaborazione di FIB Toscana e Prato Bocce

Si giocherà anche a bocce nel nuovo spazio sportivo polivalente allestito negli ambienti della sede di Prato dell’Anffas, la storica associazione che tutela i diritti delle persone con disabilità. Venerdì 18 ottobre lo spazio, chiamato “Edu-Sport”, è stato inaugurato e sarà adesso a disposizione delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale che frequentano lo storico centro terapeutico riabilitativo del capoluogo. Realizzato grazie a un’importante donazione del Museo Materia della Val di Bisenzio, appartenente al Gruppo Colle, lo spazio permetterà di giocare a bocce, a tennis tavolo, calcio balilla, di tirare con l’arco e non solo.

Al taglio del nastro erano presenti il sindaco di Prato Matteo Biffoni, l’assessore allo sport di Prato Luca Vannucci, il Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, i consiglieri regionali Ilaria Bugetti e Nicola Ciolini, la Presidentessa di Anffas Prato Angela Rossi, il Presidente di Federbocce Toscana e vicepresidente CONI Toscana Giancarlo Gosti con il delegato FIB Prato Luciano Rosi, il Presidente del Comitato Paralimpico Toscana Massimo Porciani con il delegato di Prato Riccardo Chiti, la referente Educazione Fisica Miur Prato Simona Guarducci.

Il gioco delle bocce, su una corsia appositamente realizzata, sarà possibile anche grazie alla donazione di un set di bocce da Raffa da parte dell’ASD Prato Bocce, la società del capoluogo che ogni lunedì e giovedì sarà presente allo spazio Edu-Sport con i suoi giocatori e istruttori per offrire ai ragazzi un’esperienza sempre più inclusiva e stimolante. Prato Bocce ha dato disponibilità inoltre a ospitare gli appassionati paralimpici al Bocciodromo Comunale. L’attività sportiva presso l’Anffas, che da anni ha un gruppo sportivo affiliato al Comitato Paralimpico e alla FIB, sarà coordinata dai referenti Miriam Del Campo e Carlo Pasta, con i quali Federbocce Toscana sta organizzando presso la palestra della struttura anche l’attività di Boccia, la specialità da giocarsi con bocce leggere e malleabili dedicata alle persone con disabilità più gravi che limitano molti movimenti.

“Nel realizzare questo spazio Anffas ha pensato anche alle bocce, recependo il messaggio inclusivo che stiamo trasmettendo e riconoscendone i benefici. Ne siamo orgogliosi, e staremo vicini all’associazione per fare in modo che tutti gli ospiti abbiano la possibilità di giocare a bocce e a Boccia divertendosi il più possibile. Il nostro presidio sul territorio, l’ASD Prato Bocce con il delegato Luciano Rosi, si è già impegnata garantendo la propria presenza a supporto degli operatori” ha dichiarato il Presidente di Federbocce Toscana Giancarlo Gosti.

Tag
Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai