150° fiera di Scandicci, artigianato artistico con maestri del Made in Italy

 

Punta su artigianato artistico, creatività e nuove tecnologie il calendario di eventi collaterali che Confartigianato ha preparato per la 150° edizione della Fiera di Scandicci. Le performance si svolgeranno ogni giorno nel Padiglione Confartigianato

“Siamo orgogliosi di poter presentare in una manifestazione così speciale e visitata un cartellone ricco, vario e animato da alcuni dei nomi più noti del Made in Italy che, ogni giorno a partire da quello dell’inaugurazione, si esibiranno dal vivo nelle loro arti: oreficeria, restauro, falegnameria, stampa, decorazione, pittura e così via” dichiara Alessandro Vittorio Sorani, presidente di Confartigianato.

Paolo Penko
Paolo Penko

Si parte direttamente sabato 8 ottobre con Kentstrapper (ore 16-18), l’azienda che fonde tecnologia e Made in Italy, che mostrerà stampanti 3d all’opera nell’atto di dare vita e forma, in modo semplice e preciso, ad oggetti precedentemente disegnati con un software di modellazione 3d.

Si prosegue con Massimo Baicchi che, dal vivo, mostrerà cosa significa essere uno dei maestri di stampa e acqueforti (domenica 9 ottobre, ore 17-19).

Lunedì 10 ottobre è

la volta di un big dell’oreficeria: Paolo Penko, maestro orafo fiorentino fra i più noti a livello internazionale, presente in collezioni private e pubbliche, come il Museo degli Argenti di Palazzo Pitti, che realizzerà gioielli utilizzando le antiche tecniche della secolare tradizione fiorentina dell’artigianato prezioso, come l’intarsio, il traforo, l’incisione a bulino e “batterà” il Fiorino con le stesse tecniche in uso nel 1252, anno in cui la moneta di Firenze fu coniata per la prima volta (ore 17-19).

Seguirà, Martedì 11 ottobre, Gabriele Maselli, uno dei più rinomati corniciai artistici del paese, “babbo” di quel Pinocchio di 250 chilogrammi di peso e 2 metri di naso che ha rappresentato la Toscana alla scorsa Expo, che restaurerà “live” un’antica cornice di legno (ore17-19).

Gabriele Maselli
Gabriele Maselli

Tra i maestri che si susseguiranno anche Stefano Bacati, maestro nelle decorazioni a finto legno e finto marmo su manufatti in legno di tiglio quali scatole, cornici, tavoli e oggetti di arredamento, oltre che nelle pitture murali con la tecnica del Trompe l’oeil (mercoledì 12 e giovedì 13 ottobre, ore 17-19) e Massimiliano Delli che incanterà i presenti dipingendo sul legno e realizzando trottole (venerdì 14 ottobre, ore 17-19).

A chiudere, sabato 15 e domenica 16 ottobre, sempre dalle 17 alle 19, la Ditta Classe con le sue dimostrazioni sull’utilizzo di articoli e attrezzi per cucinare come un provetto chef.

Tutte le performance si svolgeranno nel padiglione Confartigianato – area casa e benessere.

Il padiglione, inoltre, ospiterà in modo permanente, per tutta la durata della Fiera, una selezione di locali imprese “doc” tra cui: Classe (articoli per la cucina), Confartamministratori (amministratori di condominio), Confart Multiservice (consorzio multiservizi), Duferco Energia (fornitura energia elettrica e gas), E. L. (mobili e cucine su misura), Fisitron (sistemi sicurezza), Flami (illuminazione e complementi di arredo), Giulia Jewels (bigiotteria in bronzo e argento), Herma’s Hermafur (pellicceria e pelletteria vintage), L’Artes (arredamento), SEI (sicurezza e automazione), Tappezzeria Perini, Tecnologia Impianti (bonifica impianti aeraulici).

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai