Home / Eventi e cultura / XVII edizione della Festa della Musica & selvaggina a Chianciano Terme (SI)
1. Foto pubblico Festa della Musica di Chianciano Terme 2015 - foto di Vanessa Franciolini

XVII edizione della Festa della Musica & selvaggina a Chianciano Terme (SI)

XVII edizione Festa della Musica & selvaggina in tavola al Parco Fucoli di Chianciano Terme (SI) dal 20 al 24 luglio 2016 

Torna la Festa della Musica di Chianciano Terme al Parco Fucoli, la decima organizzata dal Collettivo Fabrica. 5 giorni di musica con ospiti nazionali ed internazionali, enogastronomia di qualità a Km Zero, mercatini artigianali e allestimenti creativi 
Birdy Nam Nam

Birdy Nam Nam

La Festa della Musica torna a Chianciano Terme da mercoledì 20 a Domenica 24 luglio con un’edizione che celebra i dieci anni di gestione a cura di Collettivo Fabrica e che porta con sé una grande notizia: ovvero l’unica data italiana dei Birdy Nam Nam (sabato 23 luglio). Il collettivo francese presenterà per la prima volta in Italia il suo nuovo show che spazia attraverso sonorità elettroniche ed effetti visual. Maestri del turntublism, ovvero l’arte di manipolare i suoni e creare musica mediante il giradischi ed il mixer, i Birdy Nam Nam propongono un sound che spazia fra hip hop, funk e techno.

Altro nome di levatura internazionale è quello dei Dirty Honkers (sabato 23 luglio) gruppo musicale berlinese, vero meltin pot di culture e stili musicali. La band difatti è composta dal produttore hip hop e cantante Gad Baruch Hinkis di origini israeliane, dalla sassofonista e cantante canadese Andrea Roberts e dal francese Florent Mannant. Con radici ben piantati nella cultura electro swing, la loro musica oscilla senza sosta tra cultura pop, techno e bass music.Il trio si esibirà a Chianciano in quella che sarà una data unica per l’Italia.
Sul fronte del cantautorato italiano spazio invece al nuovo live show di Iosonouncane (Giovedì 21 luglio).  L’artista sardo presenterà sul palco della Festa della Musica “Die”,un progetto che lo consacra nel panorama nazionale e che porta con sé l’esperienza di decine di concerti in giro per l’Italia, dalle collaborazioni con molti musicisti, ma anche dal desiderio di percorrere un diverso percorso creativo con un nuovo spettacolo concepito per una full band.Francesco Motta, rivelazione che si conferma nel 2016 con il suo primo album da solista “La fine dei vent’anni”, e Wrongonyou saranno invece gli artisti che completeranno la lineup di giovedì 21 luglio.
Dirty Honkers

Dirty Honkers

Se poi si pensa al rock più viscerale ecco Il Teatro degli Orrori (Venerdì 22 luglio).  La band capitanata Pierpaolo Capovilla alla fine del 2015 ha dato i natali alla sua ultimo disco in studio: dodici canzoni, dodici nuovi capitoli di un romanzo dell’orrore che racconta un paese allo sfacelo, sull’orlo del precipizio antropologico verso il quale la società italiana si affanna da decenni. Un affresco grottesco e disperato, che non fa sconti a nessuno e che si contraddistingue per la forza poetica che carica i testi di Capovilla.

A chiudere questo primo elenco di nomi ci pensano i friulani Patois Brothers (domenica 24 luglio). Il loro nome è un omaggio alla lingua giamaicana: così come il patois trae origine da lingue diverse, anche la loro musica si ispira alle diverse sonorità del reggae per creare un sound originale.
Un evento, quello che si svolgerà a Chianciano dal 20 al 24 luglio, svincolato da logiche commerciali che vanta la presenza di quasi 200 volontari e che celebra 10 anni di impegno volontario, entusiasmo e aggregazione.
Immancabile come ogni ogni il ristorante a km Zero a cura di Arci Caccia che anche quest’anno curerà il profilo enogastronomico della rassegna  per un evento che promuove musica e i migliori sapori della cucina toscana con attenzione all’ambiente e al servizio (piatti in ceramica, bicchieri di vetro e posate in ferro).
Grande cura sarà dedicata anche agli allestimenti, per i quali si rinnova la collaborazione con No Dump, giovane realtà fiorentina di architetti e designer che allestirà uno spazio creativo realizzato con materiali di riciclo in linea con le prerogative del festival.
Tra le novità di questa edizione gli after party del giovedì, del venerdì e del sabato che vedranno in programma i dj set di Mondocane, John Type e Coqò Djette. 
Oltre a loro non possono non essere menzionati gli altri protagonisti del festival tra cui Birthh, Yombe, Disperato Circo Musicale, Siberia e tutte le band a km zero della serata inaugurale.

Il programma completo:

Mercoledì 20 luglio 

Elephant Brain
Impatto Zero
Toscana Sud

Giovedì 21 luglio 

Wrongonyou
Francesco Motta
Iosonouncane  [New Show con Full Band]
Afterparty Mondocane Dj Set

Venerdì 22 luglio 

Birthh
Yombe
Teatro degli Orrori
Afterparty John Type

Sabato 23 luglio 

Siberia
Dirty Honkers (data unica)
Birdy Nam Nam Live  (Anterpima nazionale per il live e data unica)
Afterparty Coqò Djette
Domenica 24 luglio 
Disperato Circo Musicale
Patois Brothers

Marco Palazzi

Fiorentino, 25 anni, si è laureato in Media e Giornalismo all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Sociologia della Comunicazione. Giornalista freelance, collabora dal 2010 con testate di rilievo regionale. Nel 2013 entra far parte della redazione di Toscana News