Home / In evidenza / WORLD LEAGUE – Italia contro Cuba: è già SOLD OUT!
World League
World League

WORLD LEAGUE – Italia contro Cuba: è già SOLD OUT!

Si conferma il grande amore di Firenze e della Toscana per il volley tricolore: il Mandela Forum è già esaurito per la sfida della World League del 16 giugno

Prevendita eccezionale per la sfida tra Italia e Cuba di World League di volley: a poco meno di un mese dalla partita, il Mandela Forum fa già registrare il tutto esaurito.

Dopo gli oltre 14.000 spettatori in tre giorni che avevano assistito all’unica tappa italiana di World League del 2012, la passione del capoluogo e della regionale per la pallavolo è stato confermata con il raggiungimento dell’obiettivo “Sold Out” con larghissimo anticipo rispetto alle previsioni degli organizzatori.

Soddisfattissimo il presidente del Comitato Regionale Toscano della Fipav, Elio Sità: “ Con enorme piacere comunichiamo che il Mandela Forum sarà, per la partita tra Italia e Cuba, tutto esaurito. Eravamo certi di poter raggiungere questo obiettivo, ma averlo fatto a poche settimane dall’apertura della prevendita e con quasi un mese di anticipo sulla data di evento, è un fatto che ci inorgoglisce oltre misura. A malincuore, quindi – continua il presidente Sità – siamo costretti a chiudere la biglietteria fin da ora e ad invitare i tifosi a non procedere con l’invio di nuove prenotazioni. La passione dei toscani per il volley si è confermata una volta di più straripante: siamo certi che il nostro Palasport sarà un vero tripudio di azzurro!”

Alla luce della difficoltà di molti a poter assistere alla partita, la settimana di iniziative collaterali pensate appositamente per l’evento diventa un momento prezioso per poter comunque condividere l’atmosfera della World League. Per scoprirne di più, è possibile consultare la pagina Facebook ufficiale della manifestazione o il sito del Comitato Regionale FIPAV www.toscana.federvolley.it.

fonte: Ufficio Stampa

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.