Home / Lucca / Virtus CR Lucca continua a sorprendere gara dopo gara
virtus cassa risparmio lucca

Virtus CR Lucca continua a sorprendere gara dopo gara

Week end dopo week end in giro per l’ Italia non si ferma la marcia della squadra di atletica lucchese e del suo entourage tecnico impegnato a far fronte a molteplici impegni agonistici.

Durante la conquista dello storico 2° posto da parte della squadra Ragazzi al “ Moreno Martini “ di Lucca, in quel di Jesolo erano in scena gli atleti ed atlete della categoria allieve e grandi prestazioni sono giunte nonostante il freddo e la pioggia che ha imperversato per i due giorni di gara.

Su tutti la talentuosa, maglia CUS Pisa Atletica Cascina, GLORIA RONTANI seguita dal professor Bruno Bianchi che dopo aver conquistato al sabato pomeriggio la finale sui mt.200 chiusa poi al 7° posto assoluto ha centrato nella seconda giornata di gare un pregevolissimo e prezioso podio sui 100mt. Dopo aver centrato facilmente l’accesso alla finale con un pregevole 12”55 la stessa atleta si è ripetuta in finale dove in un convulso fotofinish l’ha vista medaglia di bronzo con il riscontro di 12”66 ad un solo centesimo dalla medaglia d’argento ma anche con soli due centesimi di vantaggio sulla 4° classificata.

virtus luccaNon solo Gloria Rontani ma sempre sotto la guida del professor Bruno Bianchi ancora una volta dopo la medaglia 2012 nel Criterium Nazionale Cadetti sui mt.300 è emerso Leonardo Mariottini classe 1997 e dunque al primo anno di categoria. Si presentava ai blocchi di partenza con il 26° tempo di iscrizione e sabato pomeriggio ha centrato l’impresa ovvero correre in 50”66 nuovo primato personale che li ha permesso di raggiungere la finale ad otto in programma la domenica pomeriggio.

Un risultato eclatante in parte riconfermato nella finalissima dove però ha pagato dazio ed ha chiuso con 51”56. Una prestazione comunque eccellente ed è bene ricordare che è il secondo atleta in Italia sulla distanza tra i nati nel 1997. Rontani, Mariottini ma anche una bravissima D’Appote Diletta, seguita dal tecnico Stefano Domenici, maglia Libertas Runners Livorno, che grazie al primato personale di 1mt e 57cm ha conquistato l’11° posto assoluto mentre in campo maschile un pizzico di delusione ma anche meteo davvero impietoso per Alessandro Cappuccio salito fino a 1mt e 86cm che li ha permesso di chiudere al 18° posto assoluto.

Nel salto in lungo prima esperienza tricolore per Lorenzo Dumini che sfiorava il primato personale atterrando a 6mt e 40cm ovvero 19° posto finale su oltre trenta concorrenti in gara ed ancora ottime prestazioni di Gaia Cosimini nel getto del peso e lancio del disco così come Tommaso Boggi dopo una stagione travagliata chiudeva al 18° posto finale con la misura di 14mt e 23cm