Home / Politica / VIAREGGIO – Sinistra Critica: ‘Nessun candidato avrà il nostro voto’
logo_sinistra_critica
logo_sinistra_critica

VIAREGGIO – Sinistra Critica: ‘Nessun candidato avrà il nostro voto’

Nessun candidato sindaco, nessun candidato consigliere comunale era presente a difendere la famiglia sfrattata ieri cosi come non lo erano agli altri sfratti. Nessun candidato era presente al processo contro Veolia per il taroccamento dei dati dell’inceneritore e nessun candidato era presente alla critical mass contro l’asse di penetrazione che vuole distruggere la pineta. Per questo motivo nessun candidato a sindaco avrà il nostro sostegno.

I candidati a sindaco alle prossime elezioni amministrative di Viareggio saranno dieci o undici ancora incerto il numero delle liste. Il rischio di essere percepiti come l’ennesima lista di disturbo ci ha portato quindi a maturare la decisione di non presentarsi alla competizione elettorale. Ci dispiace vedere una sinistra tutta appiattita e supina al PD. Cosa non si fa per delle poltrone? Ma come ci dimostrano anche le elezioni nazionali, ad oggi non ci sono le condizioni per ricostruire la sinistra di classe nelle urne. Tuttavia, il programma a cui abbiamo lavorato come “Ambiente Lavoro e Solidarietà” per Viareggio rimane valido e sarà distribuito a tutti i cittadini perché sappiano cosa servirebbe a Viareggio.

La rottura del circolo Caracol con Rifondazione e le mobilitazioni di varie realtà associative e di movimento ci dicono che la sinistra può essere ricostruita nelle lotte. Noi saremo presenti in queste lotte lavorando per allargare l’area anticapitalista. Già da oggi annunciamo che alle elezioni non voteremo cosi come faranno molti cittadini di sinistra delusi. Per votare il meno peggio, c’è sempre il secondo turno. Per quella data vi faremo sapere. Fino ad allora saremo al fianco degli sfrattati, dei licenziati, dei cassaintegrati, di chi vuole rifiuti zero, e di chi sta nelle lotte sociali.

fonte: Sinistra Critica Versilia

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.