Home / Eventi e cultura / Venerdì 16 Maggio ”DONNE CATTIVE” al Ristorante PepeNero
Donne Cattive

Venerdì 16 Maggio ”DONNE CATTIVE” al Ristorante PepeNero

donne cattiveVenerdì 16 maggio alle 20 al PEPENERO di Pietrasanta, nell’ambito della rassegna “I venerdi del Pepenero” curata da Demetrio Brandi,  arrivano le “DONNE CATTIVE”.  Dopo il grande successo registrato dal monologo scritto da Maria Teresa Sacchelli,  “Un muro di papaveri”,  il ristorante di piazza Crispi mette in scena quattro monologhi scritti e interpretati dalla bravissima Angela Simi.
Introduce lo spettacolo Maria Teresa Sacchelli. La regia è affidata a Mauro Tommasi.  Sarà una serata di grande spettacolo allietata da una cena a buffet ideata da Silvia e Gianmarco.  Prenotate allo 0584 792877.
Ecco il profilo delle ‘donne cattive’ interpretate da Angela Simi.
Jane Toppan  (1857-1938)   Nata da un famiglia ebrea americana di umili origini, si esercitò a diventare infermiera servendosi dei  suoi pazienti come cavie per fare esperimenti.  Commise un numero imprecisato di omicidi, anche se ne confessò solo undici.  Accusata di molti altri reati quali furto e incendio, venne riconosciuta “insana di mente” e internata in manicomio dove morì nel 1938.
Leonarda Cianciulli (1894-1970)  Soprannominata “La Saponificatrice di Correggio”,   accusata di tre omicidi, sembra abbia fatto a pezzi le sue vittime per cuocerle nella  soda caustica e ottenerne sapone. Nel 1946 venne riconosciuta colpevole e  internata in manicomio dove morì nel 1970. I suoi strumenti di morte sono ancora conservati presso il Museo Criminologico di Roma.
Giovanna Bonanno (1713-1789)   Omicida, fattucchiera e megera palermitana era meglio nota come “La Vecchia dell’Aceto”. Dispensava una pozione a base di aceto e arsenico (apparentemente creata per debellare i pidocchi) a chi voleva disfarsi di persone… ”indesiderate”. La sua pozione causò la morte di un numero imprecisato di persone. Condannata per stregoneria fu impiccata pubblicamente il 30 Luglio 1789.
Erzsébet Bàthory (1560-1614)  Leggendaria serial killer ungherese soprannominata “La Contessa Dracula”, fu accusata di aver seviziato e ucciso circa trecento donne, forse addirittura 650. Le sue vittime venivano spogliate, incatenate a capo in giù, seviziate e mutilate. Fu incriminata e murata viva nella sua stanza con un foro per ricevere il cibo. Morì suicida rifiutando il cibo fino alla morte.
I VENERDI DEL PEPENERO a cura di Demetrio Brandi vedono protagonisti una trentina di scrittori, poeti, musicisti, attori, pittori e scultori. Vengono affrontati temi leggeri ma non solo, spaziando dall’avventura alla poesia, dall’arte ai piaceri della tavola, dai racconti d’amore alla sociologia, dai temi sociali alle favole per bambini, dal giallo alla fantascienza. Tutto questo con la collaborazione della redazione del premio letterario “Racconti nella Rete”. Per partecipare alle cene si consiglia la prenotazione allo 0584 792877.
Il programma dei “Venerdì del Pepenero” prosegue  VENERDI  23 MAGGIO    SIAMO DAVVERO LIBERI?   Con Andrea Menconi e Gianfranco Antognoli.  In mostra le “Fotografie con qualcuno dentro” di Rinaldo Serra e Franca Polizzano.  VENERDI  30 MAGGIO   BIRRA E DINTORNI   con Leone Ramacciotti.  La sociologa Emma Viviani presenta “Energie Ribelli” (ETS) la sociologia a portata di cittadino. VENERDI 6 GIUGNO PIANTE INSOLITE IN TOSCANA  con Paolo Piccolo, Manuela Signorelli e Davide Picchi. VENERDI 13 GIUGNO ultimo appuntamento con i MISTERI E COLORI DEL GOLFO  letture ad alta voce con  Raffaella Ferrari  e Luciano Ribolini.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.