Home / Cucina / Valdostana di pollo, un piatto del Nord Italia
valdostana di pollo
valdostana di pollo

Valdostana di pollo, un piatto del Nord Italia

Se c’è una città in Italia che mi piace è Torino. Ho molti ricordi legati a questa città, feste, compleanni e tanti amici che vi abitano. A loro è dedicata la ricetta di oggi. In tantissime occasioni,  per compleanni e feste passati insieme la nostra cena era un enorme Valdostana con le patatine fritte, ketchup e maionese. Se a Firenze, al ristorante, non la trovo, nessun problema. La Valdostana la cucino io.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 grosse fette di pollo
  • 1 uovo
  • sale
  • pangrattato
  • olio di semi per friggere
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • 4 fette di fontina dop

Per prima cosa battiamo le fettine di pollo con un batticarne, rendendole sottili e allargandole bene. Sbattete l’uovo con il sale e mettete a bagno le fettine di pollo per circa mezz’ora. Passata mezz’ora preparate abbondante olio in una padella e portatelo a temperatura. Accendete il forno a 200°.

Procedete alla prima impanatura, toglietele dall’uovo e passatele nel pangrattato.

Poi ripassatele velocemente nell’uovo e nel pangrattato e mettetele a friggere in padella. Lasciate che assumano un bel colore ambrato da entrambe le parti. Scolatele dall’olio asciugandole con carta assorbente.

Mettetele in una pirofila da forno, su ogni fetta mettete una fetta di prosciutto cotto ed una di formaggio. Passatele in forno per una decina di minuti, fino a quando non vedete il formaggio sciogliersi. Servite immediatamente! Potete accompagnarle con insalata o con patatine fritte, son buone in ogni caso!

Beatrice Rossi

Beatrice, 33 anni. Collabora con Reato d'Opinione per cui tiene la pagina di Storia dell' Arte, in cui è laureata, è food blogger di successo sul suo seguitissimo www.beatitudiniculinarie.it dove racconta le sue ricette in un lungo viaggio alla ricerca di nuovi e vecchi sapori. Artista non solo dei fornelli, nel tempo libero oltre a cucinare ama leggere, disegnare e dedicarsi all'artigianato artistico per cui è creatrice e venditrice.