Home / Cronaca / A Firenze il convegno sulla gestione delle calamità naturali
Protezione civile toscana in azione
Protezione civile in azione

A Firenze il convegno sulla gestione delle calamità naturali

FIRENZE – Ieri mattina, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha aperto con il suo discorso il convegno ”Le emergenze in protezione civile: un modello di gestione in tempo di pace”, organizzato proprio dalla Regione in collaborazione con l’Anci. Nel corso dell’intervento, Rossi ha proposto una strategia di prevenzione delle calamità naturali basata su investimenti regolari nel campo della messa in sicurezza. Per il presidente, “è indispensabile tracciare percorsi di intervento pluriennali, e questo vale per il rischio idraulico come per quello sismico”. Occorrerebbe dunque “destinare con regolarità, tutti gli anni, qualche decina di milioni a disposizione di interventi mirati per alzare i livelli di sicurezza dalle alluvioni, dalle frane e sugli interventi antisismici negli edifici pubblici”.

In questo senso, è necessario instaurare una nuova collaborazione con il governo, che non può permettersi di abbandonare le regioni a se stesse. Lo ha stabilito una sentenza della Consulta: “sulle emergenze il compito degli interventi di solidarietà ha carattere nazionale”, come ricorda il presidente Rossi, che si è detto pronto a investire ogni anno ben 50 milioni contro il rischio idraulico e ha chiesto al Presidente del Consiglio un “impegno analogo”.

Giovandomenico Guadagno

Nato nel 1986, giornalista pubblicista dal 2014. Segue fin da adolescente la politica locale e nazionale, raccontandone le sfaccettature su un periodico fiorentino. Per Toscana News si occupa di eventi, cultura e spettacolo.