Home / Arezzo / Sigarette elettroniche, in Confesercenti costituito il sindacato Fiesel
Lucio_Gori
Lucio_Gori

Sigarette elettroniche, in Confesercenti costituito il sindacato Fiesel

Nasce il sindacato delle sigarette elettroniche. In Confesercenti costituito il sindacato Fiesel

Si chiamerà Federazione Italiana Esercenti Svapo Elettronico, il sindacato costituito in seno a Confesercenti per raccogliere gli esercenti che commerciano le sigarette elettroniche. Qua di seguito le parole del vice direttore Gori e la posizione dell’associazione di categoria.

“Domenica 29 settembre – spiega Lucio Gori (nella foto sopra) vice direttore di Confesercenti e coordinatore delle categorie sindacali – si è svolta a Roma l’Assemblea costitutiva della F.I.E.S.EL. – Federazione Italiana Esercenti Svapo Elettronico. L’obiettivo della neonata associazione di categoria è quello di rappresentare, proteggere e puntare sulla qualificazione professionale degli imprenditori di un settore di grande valore sociale ed economico. Un settore tra l’altro che occupa più di 5mila persone, per la maggior parte giovani, in oltre 3mila negozi in tutta Italia e che anche ad Arezzo sta registrando un considerevole numero di avvio di attività. I commercianti di questo settore dalla sua entrata in scena sul mercato sono stati sottoposti ad un duro attacco da parte del fisco”.

La maxi-imposta prevista sull’hardware, infatti, che arriverà a imporsi dal primo gennaio per il 58,5% del prezzo finale, ucciderà un settore importante, che già soffre per l’indebolimento della domanda causato da campagne informative distorte e carenti. I rivenditori e produttori di svapo non sono ‘venditori di fumo’ in senso tradizionale. Si tratta di una puntualizzazione importante, non solo per inquadrare correttamente il prodotto di cui ci occupiamo, ma anche e soprattutto per mettere a punto misure normative adeguate allo sviluppo del comparto.

Vogliamo sostenere una categoria giovane e ricca di potenzialità. Il nostro sforzo ci vedrà, inoltre, impegnati anche ad ostacolare la diffusione di erronei convincimenti attraverso un’azione informativa e divulgativa realistica, corretta e scientificamente provata. Chiediamo ai produttori e Ministero della Salute che stabiliscano norme certe per il mercato delle svapo e per la sicurezza e tutela dei consumatori, evitando allarmismi ingiustificati al fine di rasserenare il dibattito intorno al processo di regolamentazione del prodotto, attualmente in corso a livello europeo ed internazionale.

Per maggiori informazioni, per aderire alla Fiesel Confesercenti, è possibile contattare gli uffici di Confesercenti Arezzo e Mara Andreani telefonando al numero 0575 984312 oppure scrivere all’indirizzo: m.andreani@confesercenti.ar.it