Home / Siena / SIENA – Siena smart city, novità per il Pantaneto
Siena2019

SIENA – Siena smart city, novità per il Pantaneto

Approvato il protocollo d’intesa per la corretta fruizione di Pantaneto. La prima prova sarà da oggi, 11 aprile, a domenica 13. Dal 14 aprile al 25 ottobre 2014 in via sperimentale, la chiusura al traffico

Prende sempre più corpo il progetto di Siena smart city. Approvato, questa mattina dalla Giunta comunale, dopo l’incontro di ieri “Dal passaggio al passeggio”, il protocollo d’intesa che sarà sottoscritto dall’Amministrazione, il Comitato “Viva Pantaneto Viva” e la Contrada del Leocorno, al fine di garantire le migliori modalità di gestione, controllo e pulizia di via Pantaneto, che a breve, con apposita ordinanza, diventerà area pedonale. In via sperimentale, infatti, dal 14 aprile e fino al prossimo 25 ottobre, un altro segmento della città sarà vietato alla circolazione veicolare con un primo test nel prossimo fine settimana.

Una decisione che ha trovato il sostegno degli esercenti e della stessa Contrada, ma anche dei tanti cittadini, durante l’incontro tenutosi ieri pomeriggio a Palazzo Pubblico, hanno potuto partecipare attivamente al progetto con il sindaco Bruno Valentini, il vice-sindaco e assessore alle attività economiche, Fulvio Mancuso, l’assessore al traffico e trasporti Stefano Maggi e il collega all’ambiente Paolo Mazzini.

La zona della ZTL interessata alla chiusura del traffico sarà quella compresa tra via Pantaneto e via Banchi di Sotto (Logge del Papa) e con le seguenti modalità: il venerdì dalle ore 20 alle 24; il sabato dalle 18 alle 24 e la domenica dalle 12 alle 24. Chiusura anche per il 21 aprile (lunedì di Pasqua) e giovedì 1 maggio. Mentre nessuna limitazione nei periodi del Palio: dal 21 giugno al 3 luglio e dal 9 al 18 agosto.

Prima prova della sperimentazione oggi, 11 aprile, e sabato 12 dalle ore 18 alle 24; domenica 13, dalle 12 alle 24. In particolare, il transito in Pantaneto sarà vietato, eccetto i residenti, i titolari di autorimesse autorizzati e quelli diretti alla farmacia Sapori, nel tratto compreso tra le intersezioni con via di S. Girolamo e Logge del Papa. Il divieto di transito sarà esteso a via Sallustio Bandini, nel tratto nel compreso tra le intersezioni con via Follonica e via di S. Vigilio; in via dei Pispini, nelle intersezioni con via Pantaneto e piazza S. Spirito, via Pagliaresi e vicolo Magalotti, fatta eccezione per i residenti nei tratti interessati, i titolari di autorimesse, i possessori di permesso per raggiungere la sede del Leocorno, che vi potranno arrivare in doppio senso di circolazione, o senso unico alternato, nei tratti in cui lo scambio non sia possibile, da S. Vigilio, S. Spirito, S. Martino e Porrione. I residenti in via S. Bandini e limitrofe, e in via del Porrione e limitrofe dovranno, come varco di accesso, entrare in piazza d’Ovile e proseguire lungo la direttrice: via degli Orti, dei Rossi, del Refe nero, piazza Provenzano, Lucherini, S. Vigilio e successive.
I mezzi del trasporto pubblico, negli stessi giorni e orari, faranno capolinea in piazza del Mercato.

Fonte: Comune di Siena