Home / Siena / Siena calcio femminile ne fa 11 al Settimello
siena calcio

Siena calcio femminile ne fa 11 al Settimello

Juniores, amichevole alla pari contro la prima squadra del San Miniato

Siena in scioltezza nella seconda uscita stagionale contro il Settimello, società militante nel campionato di serie D dopo la retrocessione maturata lo scorso anno al termine di una corsa a tre con il Labrone e con le stesse bianconere. Ma quest´anno la musica sembra destinata a cambiare: le ragazze di Bonelli appaiono sempre più in palla e, uscita dopo uscita, si cominciano a vedere trame di gioco veramente interessanti.

A Sesto Fiorentino, dove l´amichevole si è svolta, la gara è stata in equilibrio per meno di un minuto: le senesi sono partite all´assalto ottenendo un corner, sugli sviluppi del quale De Regis ha sbloccato il punteggio con una girata nel cuore dell´area di rigore. Nei primi minuti la differenza di categoria si fa sentire: al 5´ Migliorini dipinge uno dei suoi magnifici sinistri al giro, baciando la base del palo e battendo un impietrito portiere avversario.

La retroguardia, formata da De Regis, Elena Picciafuochi, Canessa e Cicali, rischia veramente poco, a centrocampo Mazzella, Pecchia e Biagini garantiscono corsa e fantasia a supporto di Fambrini, Migliorini e Presentini. All´8´ Canessa, al rientro nel calcio a 11 dopo alcuni anni di stop, dimostra di non aver affatto dimenticato come si gioca, girando di testa sul palo lontano un corner pennellato di Migliorini. Dopo due minuti il bomber di Roccastrada è nuovamente devastante sulla sinistra, elusa la difesa avversaria si porta sul fondo e lascia partire un cross radente su cui Presentini interviene con un geniale colpo di tacco che si trasforma in un gol-capolavoro.

Dopo un quarto d´ora di grande calcio le senesi rallentano un po´ la spinta, la squadra locale può così trovare il gol della bandiera con un calcio di punizione ben battuto per il colpo di testa vincente della punta neroverde. Bonelli opera qualche sostituzione mandando in campo Prazza, Velvi e Razzi. E´ proprio quest´ultima, al 29´, ad inventarsi dalla bandierina del calcio d´angolo una bordata al giro che sorprende il portiere neroverde e lo batte dopo aver rimbalzato sul palo lontano. Al 32´, Migliorini dimostra alla platea che la rete precedente non è stata frutto del caso, realizzando con un tiro pressoché identico la rete che chiude la prima frazione, durata 35 minuti, sul punteggio di 6-1.

Nella ripresa il mister non ripropone la formazione tipo, girando le proprie giocatrici in modo da testare soluzioni alternative e operando la staffetta fra i portieri Cannoni e Irene Picciafuochi, ma l´estro delle bianconere non si esaurisce affatto. Azioni rapide e ficcanti si susseguono, al 9´ con tre passaggi le senesi vanno in porta: azione imbastita da un´esauribile Biagini, che saltato il centrocampo serve Fambrini in posizione di centravanti, filtrante immediato per Migliorini che in diagonale si fa nuovamente aiutare dal palo per la terza rete personale. Dopo due minuti è Pecchia a inventare, palla in profondità per l´accorrente Razzi che di prima intenzione la scaraventa in rete con un destro piazzato. Al 13´ è nuovamente Migliorini a segnare di prepotenza, smarcata a tu per tu col portiere da una punizione battuta intelligentemente e precisamente da Pecchia. Al 17´ di nuovo a segno Presentini, che di giustezza realizza un “rigore in movimento” procurato da un intelligente appoggio all´indietro.

Al 23´, infine, la stessa giovane punta di Montepulciano si veste da “donna assist” per un filtrante che Migliorini trasforma in gol, anticipando con la punta del piede l´uscita dell´estremo difensore fiorentino. Sfortunata invece Mazzella, che non riesce a trovare la gloria personale a causa di un buon intervento dello stesso numero uno, abile a deviare la sua botta da fuori sulla traversa.

L´11-1 finale sottolinea con un passivo forse fin troppo eccessivo il divario comunque marcato di categoria fra le due squadre, ma racconta anche di un´ottima prova fornita dalle ragazze di Bonelli. Gioco veloce e di alto livello, specialmente nelle prime battute, reti arrivate salvo poche eccezioni con azioni ben costruite, a cui tutta la squadra ha partecipato mandando a segno anche tre difensori.

Tutte le giocatrici scese in campo sono apparse già in palla, Bonelli può lavorare con serenità in vista dell´esordio ufficiale del 6 ottobre in Coppa Toscana.

A questo proposito, sabato alle 17 è in programma un’altra interessante amichevole contro le Juniores del Castelfranco, squadra che partecipa al campionato di Serie B.

Bella prova, ieri, anche per le Juniores di Del Toro, che erano impegnate contro l’altra realtà di Calcio Femminile cittadina, la prima squadra del San Miniato iscritta al campionato di Serie D. Nonostante si trattasse di una prima squadra, con giocatrici che vantavano molti anni di esperienza alle spalle (si pensi che tra la più giovane bianconera e l’avversaria più “grande” correvano 30 anni), le senesine non sono state a guardare, e sono passate per prime in vantaggio al 9’ con un inserimento perfetto di Magnani. Il vantaggio è durato fino al 60’, quando le neroverdi hanno sfruttato un errore della stessa Magnani ed hanno pareggiato con un tiro deviato sfortunatamente da De Risi. Solo a tempo scaduto, un altro tiro sporco regala il 2-1 alle sanminiatesi, ma considerata la notevole differenza di età, nessuno ha vissuto veramente il risultato come una sconfitta. Del Toro ha anzi fatto i complimenti a tutta la squadra, che se ha tenuto testa ad un gruppo di serie D saprà senz’altro fare strada nel campionato Juniores al quale è iscritta.

fonte: Ufficio Stampa Siena Calcio Femminile